Cronaca Comiso 02/05/2014 09:53 Notizia letta: 2865 volte

Pusher minorenne nel Parco Ippari

E’ un 16enne
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-05-2014/1399017216-pusher-minorenne-nel-parco-ippari.jpg&size=606x500c0

Comiso - Continua l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nell’ambito della giurisdizione della Compagnia di Vittoria, con particolare riferimento alla Festa del 1° Maggio, per la cui ricorrenza i servizi sono stati rafforzati per garantire l’ordinato svolgimento delle varie manifestazioni. In tale contesto, al termine di un prolungato servizio di osservazione e pedinamento condotto nei pressi del c.d. “Parco Ippari”, quotidianamente frequentato da bambini e genitori, i Carabinieri della Stazione di Comiso hanno tratto in arresto uno studente 16enne comisano, celibe, incensurato, poiché, seguito perquisizione personale, veicolare e domiciliare, veniva trovato in possesso di 22 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” di cui parte contenuta in un barattolo in vetro celato all’interno del ciclomotore Piaggio Liberty di sua proprietà e parte già suddivisa in involucri di plastica e carta argentata, nonché euro 155 ritenuto provento dell’attività illecita di spaccio e materiale vario atto al confezionamento della droga, il tutto posto sotto sequestro penale.

A causa della sua condotta, il minorenne veniva immediatamente condotto presso la caserma di Via Leonardo Sciascia, sede del Comando Stazione di Comiso, da dove al termine delle formalità di rito, lo stesso veniva condotto presso il Centro di Prima Accoglienza di Catania a disposizione dell’Autorità Giudiziaria etnea davanti la quale dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La droga sequestrata è stata già inviata presso il Laboratorio di Sanità Pubblica dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa al fine di stabilirne l’effettiva composizione e il numero di dosi ricavabili.

Complessivamente, con l’arresto di cui sopra sono 21 le persone tratte in arresto nell’anno 2014, nell’ambito della “lotta alla droga” nella giurisdizione della Compagnia di Vittoria.

 

Redazione