Sport Scicli 06/05/2014 18:37 Notizia letta: 1892 volte

La San Bartolomeo si aggiudica il torneo Intemerato

Undicesima edizione
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-05-2014/la-san-bartolomeo-si-aggiudica-il-torneo-intemerato-500.jpg

 Scicli - Con un guizzo vincente di Antonio Allibrio, che ha realizzato la marcatura da fuori area, è stata la San Bartolomeo ad aggiudicarsi l’undicesima edizione del torneo “Intemerato”. La competizione, organizzata dall’Asd Sport Dance, meglio conosciuta come Akademy di Scicli, diretta dalla professoressa Luisa Sinacciolo, associazione affiliata al Centro sportivo educativo nazionale, è tra le più importanti che si giocano a Scicli e non a caso riesce a coinvolgere centinaia di atleti. Il San Bartolomeo ha avuto la meglio sul Tiche T27 nel match conclusivo della kermesse che è stato disputato sabato scorso al “Vincenzo Barone” di Modica. “Il successo in questo campionato – afferma il presidente provinciale del Csen, Sergio Cassisi – dà diritto alla formazione vincitrice di partecipare ai campionati nazionali di calcio del Centro sportivo educativo nazionale che si terranno a Cervia il prossimo mese di settembre. E’ chiaro che con il San Bartolomeo cercheremo di fare bella figura anche perché si tratta di una squadra molto affiatata e ben organizzata che ha meritato senz’altro di vincere”. Il sodalizio che si è aggiudicato il trofeo è guidato, per quanto riguarda la presenza della società, da Alberto Scifo Evangelista che ha cercato di preparare la partecipazione alla competizione nel migliore dei modi. Franco Portelli, invece, presiede il sodalizio Tiche T27 e manifesta il proprio rammarico per il fatto che la sua squadra non ha agganciato il risultato più importante. Ad ogni modo, la competizione si è rivelata assolutamente all’altezza della situazione e, anzi, ci sono tutte le premesse affinché la stessa possa crescere ancora di più nel prossimo futuro. “Il torneo – aggiunge Cassisi – viene organizzato ogni anno in memoria di un ragazzo sciclitano, Eugenio Intemerato, scomparso in maniera tragica e prematura. Era un grande appassionato di calcio e gli amici lo hanno voluto ricordare in maniera attiva promuovendo questi incontri proprio per onorare il suo attaccamento allo sport”.

Redazione