Attualità Scicli 07/05/2014 23:21 Notizia letta: 3399 volte

Pisciotto, la Sovrintendenza non ha dato un termine ai proprietari

Per la messa in sicurezza
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-05-2014/pisciotto-la-sovrintendenza-non-ha-dato-un-termine-ai-proprietari-500.jpg

Scicli - Stamattina le Associazioni culturali e ambientaliste di Scicli (Coltivazioni Urbane, Mov. Culturale Brancati, Il Giornale i Scicli, Sem, QR Box, Siklab Scicli, Club Unesco) sono state ricevute dal Prefetto di Ragusa, dott. Annunziato Vardè, con all'ordine del giorno "Tutela e recupero della Fornace Penna al Pisciotto di Sampieri". Presente anche il Sen. Concetto Scivoletto che a nome delle associazioni aveva richiesto la riunione. E' stato proprio l'ex parlamentare a introdurre la tematica mettendo il Prefetto al corrente della situazione di degrado della struttura. Una piccola cronistoria delle vicende e dei tentativi dei gruppi culturali e ambientalisti del territorio per fermare il degrado. L'arch. Di Maria, a nome delle associazioni, ha segnalato positivamente l'iniziativa della Sovrintendenza di Ragusa rivolta a diffidare i proprietari affinché adottino le necessarie misure per mettere in sicurezza la struttura e l'ambiente circostante. Lo stesso, però, faceva notare come nella lettera di diffida mancava un termine entro cui la proprietà deve provvedere. Altri interventi dei rappresentanti dei gruppi chiarivano aspetti non secondari della vicenda (ad esempio la "scomparsa" di un finanziamento di 500 mila euro assegnato dalla Regione il 30/12/2005 proprio per la messa in sicurezza dell'immobile).

Il Prefetto ha ascoltato con interesse le varie voci, mostrando di conoscere già parti della vicenda, lamentando anzi l'abbandono anche in senso di pulizia e decoro nello spazio adiacente. Ha accolto la proposta di assumere (la Prefettura) un ruolo quasi di cabina di regia, almeno nel senso di convocare le parti - in questo caso la proprietà, il Sindaco di Scicli, la Sovrintendente Panvini, l'Assessore  regionale ai Beni culturali e una rappresentanza delle associazioni - per meglio attivare un percorso di intervento finalizzato alla messa in sicurezza della Fornace Penna. Il Prefetto, inoltre, è stato messo al corrente di una interrogazione all'Assemblea regionale siciliana da parte dell'On. Di Giacomo e del Sit-in che le associazioni hanno in programma per la mattina di domenica 11 maggio al Pisciotto.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif