Attualità Ragusa 10/05/2014 18:13 Notizia letta: 2296 volte

UIL pensionati e UILTemp@ a Congresso

A Poggio del Sole
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-05-2014/uil-pensionati-e-uiltemp@-a-congresso-500.jpg

Ragusa - “Un contributo sociale forte e un vero impegno per le fasce più deboli della popolazione da parte del Governo e degli enti locali: pensionati, precari e giovani disoccupati, sono queste le vere emergenze del territorio”.

Così il segretario generale Giorgio Bandiera a chiusura dei lavori del X Congresso Uil pensionati, celebrato il 9 maggio nei locali del resort Poggio del Sole a Ragusa, alla presenza del segretario regionale Nino Toscano e di Agostino Siciliano della segreteria nazionale. Il direttivo ha riconfermato Vincenzo Pluchino alla guida della categoria UILP, affiancato da Rosario la Rosa e Peppino Ruta in segreteria.

Intanto anche la UILTEMP@ giorno 8 maggio ha rinnovato i propri organismi eleggendo Gianni Iacono a segretario generale della categoria UIL dei lavoratori atipici e delle partite iva.

Iacono nella sua relazione introduttiva al congresso, celebrato alla presenza del segretario regionale di categoria Giancarlo Mattone, ha evidenziato le problematiche relative ai precari ASP e del Consorzio Universitario.

“Istituire un tavolo tecnico con l’azienda sanitaria per programmare un piano di fuoriuscita dal precariato dei 320 lavoratori con contratti a termine e ASU”.

Per quanto riguarda il Consorzio Universitario, Iacono ha stigmatizzato la decisione dell’attuale Commissario della Provincia Regionale di Ragusa, che “segue improvvidamente la decisione del precedente Commissario, di uscire come socio fondatore dal Consorzio. Questa decisione è giudicata molto grave, poiché adottata senza la necessaria concertazione con il territorio e che mette a rischio seriamente la sorte di trenta lavoratori indispensabili per la gestione delle attività universitarie, compromettendo la vita stessa del Consorzio ed in ultima analisi della presenza universitaria a Ragusa, considerata unanimemente dal congresso della UILTEMP@ una delle più importanti infrastrutture immateriali della nostra provincia”.

Si avvia alla fine la fase congressuale della Uil in provincia di Ragusa che culminerà giorno 27 maggio, a Siracusa, con l’elezione degli organismi confederali per una nuova macro area che organizzerà i territori di Ragusa, Siracusa e Gela in un’unica struttura sindacale.

Redazione