Appuntamenti Siracusa 12/05/2014 12:53 Notizia letta: 2926 volte

Casting per un cortometraggio da girare negli anni 50

Una storia aretusea
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-05-2014/1399892024-casting-per-un-cortometraggio-da-girare-negli-anni-50.jpg&size=731x500c0

Siracusa - Un cortometraggio ambientato negli anni 50, in costume, che mi mette a dura prova perché il raccontare una storia del passato comporta portare l’intero contesto filmico all’epoca dei fatti. Scenografie per le ambientazioni usi e costumi dell’epoca, non è cosa da poco, ma ho sempre ribadito che la nostra terra è un set a cielo aperto dove è possibile ricreare qualunque scenario. Mesi fa ho realizzato un video per promozionare i 25 anni dell’AVIS di Palazzolo Acreide e in quell’occasione ho intervistato il Dott. Nino Gibilisco , che attualmente ricopre la carica di presidente provinciale dell’Avis.  In quel momento il Dott. Gibilisco mi esponeva un soggetto, da lui realmente vissuto, che mi ha fatto riflettere.
Mi raccontava che, a 11 anni entrò  in seminario presso l’Arcivescovado di Siracusa.
 Inizia così a frequentare il seminario, con nel cuore il desiderio di abbracciare la vita sacerdotale.  Durante la pubertà conobbe una ragazza, che voleva dedicarsi alla vita claustrale (nel corto viene chiamata Jo) e Nino nutre un sentimento affettivo platonico.
Nel tempo Nino “ha dovuto fare una scelta” e con questo corto ci vuole trasmettere, il significato di vivere anche se la stessa crea rinunce e logorio interno. Nel cortometraggio sceneggiato da Luca Raimondi, ormai noto scrittore Siracusano, infatti si evince il percorso di questa scelta, i sentimenti , le emozioni e i colori di un tempo che se anche ormai passato, dimostrano la introspezione dell’autore nel leggere interiormente i piani, che in questo caso lo stesso sente,  di Dio su di lui.

Giovedì 15 Maggio aprirò i casting per la scelta degli attori di questo corto e successivamente terremo una conferenza stampa dove ringrazierò la Consigliera Comunale Simona Princiotta, l’Assessore alla Cultura Alessio Lo Giudice e il Sindaco di Palazzolo Acreide Carlo Scibetta,  per l’aiuto che hanno apportato affinché questo corto si realizzasse. Nella stessa occasione presenterò gli attori principali, i protagonisti che interpreteranno l’anima di questa vicenda ma anche i membri della troupe che mi accompagneranno in questa realizzazione. In primis Enzo Prisciandaro, portatore di servi RAI TGR regione Lazio che mi fornirà un drone professionale per le riprese aeree e le carrellate orizzontali e verticali oltre a tutto il supporto tecnico professionale che una narrazione cinematografica impone. Quindi Stefano Frassetto, Palazzolese, che oltre ad occuparsi della direzione della produzione fornirà le apparecchiature fondamentali per la distribuzione della luce con kit altamente professionali di fari e luci atti a curare la fotografia. Elemento importantissimo è Moris Verdiani, di Roma, noto costumista cinematografico e televisivo che vanta numerose collaborazioni anche con Mediaset, Rai e Sky.  Il fonico per la presa diretta dell’audio sarà Mariano Blanco che recentemente ha partecipato alla realizzazione di un film che è arrivato a Cannes. La scenografa Lucia Pisana sarà collaborata da Loredana D’amico e quest’ultima si occuperà anche delle acconciature. A Soriana D’amico invece è stato affidato il trucco.  Quindi i miei preziosi ed indispensabili  aiuto regia, Mariarosa Grasso di Acicatena (collaboratrice di un’importante azienda operante nel settore cinematografico) e Alessandro Campanella che si sta occupando tra le altre cose dello spoglio della sceneggiatura. La colonna sonora invece è a cura del Maestro Massimiliano Distefano (Maxim in arte) reduce di firma di un importante contratto discografico.  Santa Valvo, maestra di scuola Elementare di Palazzolo, sarà la coach dei piccoli attori, bambini palazzolesi con i quali abbiamo già lavorato nella realizzazione di un cortometraggio didattico.

Sono molto gradite partecipazioni speciali con auto d’epoca anni 1950/max 1960 si ricercano arredamenti e scenografie e ogni tipo di oggettistica di quel tempo. Ogni contributo proposto sarà gradito. L’ambientazione del cortometraggio sarà nella citta di Siracusa e a Palazzolo Acreide. Le date delle riprese sono dal 9 al 13 Giugno 2014. L’appuntamento per i casting è quindi per giovedì 15 presso l’ex biblioteca comunale di Palazzolo Acreide dalle ore 10:30 alle 13:00 e dalle ore 16:00 alle 19:00. La direttrice dei casting è Mariarosa Grasso. Qui di seguito la descrizione dei personaggi:

Protagonista Nino: BAMBINO (11 anni)-ADOLESCENTE (18/24 anni)-ANZIANO (sulla 60ina). Protagonista Femminile JO: capelli e occhi (piccoli) castani, tratti mediterranei. JO ADOLESCENTE (18/24 anni)- JO ANZIANA (sulla 60ina). MAMMA NINO (tra i 35 e i 45 anni): capelli castani e occhi neri, tratti mediterranei. RETTORE (dai 45 anni in su): capelli bianchi, occhiali (superfluo), alto, corporatura media. SEBASTIANINA (tra i 18 e i 21 anni): classica mediterranea LUCIA: classica mediterranea (tra i 15 e i 18 anni) BAMBINA (nipote): 5/7 anni circa - può essere sia bionda che mora SIGNORA LUCIETTA: tra i 40 e i 50 anni (signora che incontrano per strada nella partenza di Nino PIPPO, SEBY, BRUNO E CARMELO (amici di Nino): 11/13 anni GIOVANE PRETE (sulla 30ina) RESPONSABILE SEMINARIO (sulla 50ina) COMPAGNI DI NINO (18/24anni circa) AMICA DI JO (18/24 anni circa) SACERDOTE (sulla 50ina) LAVANDAIE Donne dai 30 ai 60 anni, GENITORI E BAMBINI SEMINARIO.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg