Attualità Modica 18/05/2014 21:30 Notizia letta: 1866 volte

Il Comitato per il Tribunale di Modica non demorde

Agibilità a Ragusa
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-05-2014/il-comitato-per-il-tribunale-di-modica-non-demorde-500.jpg

Modica - Dal 13 settembre 2013 il tribunale di Modica ha chiuso battenti se non per il civile pregresso alla data di chiusura, ed è stato fagocitato dal tribunale di Ragusa. La vicenda non è ancora chiusa secondo gli strenui difensori della struttura, che in questi mesi hanno inviato esposti a diversi organi di competenza sulla mancata sicurezza della struttura giudiziaria di Ragusa, sull’ingonfalmento del servizio giustizia e sul mancato rispetto della clausola dell’invarianza finanziaria.

Torna a tuonare l’avv. Carmelo Scarso, del Comitato pro tribunale di Modica. Punta su un documento dell’Utc del comune di Ragusa in cui si parla delle condizioni della struttura iblea che ospita il tribunale. “Al di là della forma melliflua e strumentalmente ipocrita del dire e del contraddire ma senza renderlo evidente – dice – il documento contiene tre punti fondamentali: 1) che i controlli hanno evidenziato difetti e manchevolezze strutturali e funzionali; 2) che mancano le autorizzazioni dei vigili del fuoco perché finora non concedibili; 3) che sono necessari, e io aggiungo vitali, adeguamenti per un impegno finanziario di "oltre"  350mila euro. Di quanto "oltre"? E la clausola di invarianza che imponeva il "costo zero" dell'accorpamento che fine ha fatto? E la spending review? E le responsabilità? Equilibrismi di impunità dominano il silenzio”.

Segue la denuncia di Salvatore Rando, del Comitato via Loreto, che lamenta scarso interesse da parte della deputazione iblea, soprattutto alla luce del risultato portato in casa dal Pd di Bassano del Grappa che ha incontrato il ministro per illustrargli le criticità che deriverebbero dall’accorpamento con Vicenza, e gli ha strappato la promessa di revisione della decisione di chiusura. “Evidentemente – commenta Rando – il Pd del Nord riesce a farsi sentire. Il nostro non c’è riuscito, e questo senza nulla togliere agli sforzi profusi. Gran parte dei parlamentari iblei, poi, si sono resi del tutto latitanti”.

Valentina Raffa
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg