Attualità Ragusa 19/05/2014 12:52 Notizia letta: 9434 volte

Primo ciak a Ragusa per Salma Hayek e Vincent Cassel

Nel casting c’è Alba Rohrwacher
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/19-05-2014/1400496740-primo-ciak-a-ragusa-per-salma-hayek-e-vincent-cassel.jpg&size=312x500c0

Ragusa - Dopo il primo ciak avvenuto lo scorso 15 maggio alle gole dell'Alcantara, oggi inizieranno in provincia di Ragusa le riprese di "Tale of Tales/Il racconto dei racconti", il nuovo film di Matteo Garrone. Da oggi e fino 23 maggio si girerà al castello di Donnafugata; il Comune ha messo a disposizione anche un nutrito gruppo di dipendenti comunali che modificheranno il proprio orario di lavoro in base alle esigenze della troupe mentre il castello sarà chiuso al pubblico.
Il ciak, secondo alcune indiscrezioni, sarà nel tardo pomeriggio di oggi. Il regista ha voluto infatti iniziare a girare, all'interno della corte del castello, una delle scene chiave. Si tratta della scena del funerale del re, che sarà interpretato da Jonh C. Reilly, per la quale saranno impegnate oltre 100 comparse oltre ad alcuni figuranti (interpreteranno i cortigiani, i cavalieri, i popolani) e ad un paio di controfigure per le quali è stata fatta proprio nei giorni scorsi a Donnafugata una breve selezione.
Girato in lingua inglese, il film avrà per protagonisti star internazionali del calibro di Salma Hayek, Vincent Cassel, Toby Jones e John C. Reilly, insieme alla partecipazione di Alba Rohrwacher e altri attori italiani. Il direttore della fotografia è Peter Suschitzky, considerato fra i più talentuosi del cinema contemporaneo e storico collaboratore di David Cronenberg.
Le riprese, che dureranno circa quattro mesi, interesseranno diverse regioni d'Italia. A Ragusa sono già arrivati da qualche giorno sia il regista che alcuni dei protagonisti. In un noto ristorante del centro storico superiore il regista Garrone ha cenato proprio sabato sera scegliendo alcuni piatti tra le pietanze locali. Il soggetto del film è ispirato e liberamente tratto da Lo Cunto de li cunti di Giambattista Basile.

La Sicilia

Michelangelo Barbagallo