Attualità Ragusa 21/05/2014 21:46 Notizia letta: 6159 volte

Salma Hajek e Vincent Cassel hanno iniziato a girare a Ragusa

Un film per la regia di Matteo Garrone
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/21-05-2014/1400701593-salma-hajek-e-vincent-cassel-hanno-iniziato-a-girare-a-ragusa.jpg&size=918x500c0

Ragusa - E' fiabesco il set del nuovo film del regista Matteo Garrone. E la Sicilia più antica e medievale è protagonista. Alcune delle località più belle dell'isola sono state scelte per il nuovo filmThe Tale of Tales, il racconto dei racconti.

Cast di stelle

Nel film è impegnato un cast internazionale che vede star del calibro di Salma Hayek, Vincent Cassel, Toby Jones e John C. Reilly, insieme alla partecipazione di Alba Rohrwacher e altri attori italiani tra cui Massimo Ceccherini. Il direttore della fotografia è Peter Suschitzky, considerato fra i più talentuosi del cinema contemporaneo e storico collaboratore di David Cronenberg.

Il progetto ha ottenuto il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e di Eurimages. HanWay Films si occuperà delle vendite internazionali. Le riprese, che dureranno circa quattro mesi, interesseranno diverse regioni d'Italia, mostrando paesaggi misteriosi e luoghi tuttora segreti, fra castelli, ville e giardini ancora sconosciuti.

Fiabesco

Il pluripremiato regista (due volte vincitore del Gran Prix a Cannes, nel 2008 per Gomorra e nel 2011 per Reality) per questo nuovo film ha tratto spunto da "Lo cunto de li cunti", una raccolta di cinquanta fiabe dello scrittore napoletano Giambattista Basile.

Garrone ha scelto tre di queste fiabe per raccontare il periodo storico del barocco attraverso la storia di tre regni e dei loro rispettivi sovrani.

In Sicilia il primo ciak è avvenuto lo scorso 15 maggio presso le gole dell'Alcantara, dove sembra sia stato messo in scena anche un fantasmagorico dragone, ma da lunedì la troupe si è spostata al castello di Donnafugata, in provincia di Ragusa (dove tra l'altro lo scorso anno si è sposato l'attore Luca Zingaretti), per girare alcune delle scene principali del film.

Lunedì la troupe è stata impegnata nella realizzazione di una delle scene più importanti, quella del funerale del sovrano, interpretato da John Christopher Reilly, protagonista di una delle tre storie. Nei panni della regina la bella attrice messicana Salma Hayek (che si è fatta accompagnata sul set dalla figlia Valentina).

Il regista ha voluto infatti cominciare a girare all'interno della corte del castello impegnando oltre cento comparse e alcuni figuranti (interpretano i cortigiani, i cavalieri, i popolani) e un paio di controfigure per le quali è stata fatta proprio nei giorni scorsi a Donnafugata una breve selezione per sostituire un attore che non potrà essere fisicamente presente durante le riprese. La scena è stata ripetuta parecchie volte e, tra cavalli, carrozze e baldacchino della regina, attori, comparse e tecnici sono rimasti impegnati fino alle 3 di notte.

La troupe di Garrone rimarrà in Sicilia fino a domani per poi ripartire e proseguire con le riprese probabilmente in Toscana. Il film è coprodotto da Archimede s. r. l. e Le Pacte insieme a Jeremy Thomas per Recorded Picture e con Rai Cinema.

Mamma Salma premurosa

Appena smette i panni della regina, l'attice Salma Hayek torna a fare la mamma premurosa. Sul set c'è infatti anche la figlia Valentina avuta con il marito Francois-Henry Pinault. Così come già mostrato in recenti vacanze romane, è un bell'aspetto della bella attrice: quello di mamma premurosa e affettuosissima. Intanto ieri sul set è arrivato ieri anche Massimo Ceccherini. Sarà in scena oggi. E' stato chiamato dal regista Garrone solo di recente ma fin da subito l'attore toscano, notissimo per le sue partecipazioni nei film con Pieraccioni, si è impegnato nello studio del copione per cercare di calarsi al massimo nella parte.

 

Il funerale del re

L'occhio attento del regista Matteo Garrone non tollera sbagli né imperfezioni. Del resto "Il racconto dei racconti" dovrà essere un film perfetto per aderire il più possibile non solo alla trama, ma già al titolo stesso. Un film epico che dunque non dovrà avere sbavature. Ecco perché, alternandosi alla cinepresa con il direttore della fotografia e gli altri operatori, il regista Garrone già nella prima ed unica scena girata lunedì a Donnafugata ha voluto la perfezione. Dalle 20 alle 3 di notte è stata continuamente girata più volte la stessa scena, quella del funerale del re, interpretato da John C. Reilly. Un evento degno dell'importanza del personaggio con tanto di splendida regina, interpretata dalla bella attrice messicana Salma Hayek. Centinaia le comparse ragusane selezionate per il film, chiamate ad interpretare, vestite a lutto, i componenti di una processione che si è sviluppata con cavalli, carrozze e il baldacchino della regina. Vestite da suore, nobili, cavalieri, monaci, le varie comparse hanno risposto bene agli ordini della produzione, lavorando con pazienza di notte e per tante ore consecutive. Sembra che la troupe e il cast siano alloggiati tra l'hotel De Stefano, l'hotel Villa Del Lauro e l'hotel Mediterraneo a Ragusa.      

La Sicilia

Michelangelo Barbagallo
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg