Appuntamenti Ragusa 28/05/2014 15:46 Notizia letta: 2999 volte

Donne, neanche con un fiore

Venerdì 30 maggio, dalle ore 9.30 presso l’Auditorium del Liceo Scientifico E. Fermi di Ragusa
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-05-2014/donne-neanche-con-un-fiore-500.jpg

Ragusa - Violenza fisica, psicologica, economica, sessuale, mobbing e stalking. L’essere umano e la sua importanza. Il rispetto per la persona. Le leggi attuali, quelle programmate e quelle che dovrebbero essere create. Questi i temi portanti che verranno trattati durante il convegno organizzato dal Rotary Club Hybla Heræa. Gli argomenti saranno affrontati da esperti che racconteranno le loro differenti competenze professionali e personali e si confronteranno con gli alunni del Liceo Scientifico Enrico Fermi e il pubblico che interverrà, moderati dalla Dottoressa Livia Locci, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Torino. Al Tavolo dei relatori saranno presenti: il dottor Pietro Forno, Procuratore Aggiunto - dipartimento fasce deboli - Procura Repubblica presso il Tribunale di Milano; la dottoressa Francesca Violante, Avvocato Penalista e volontaria per l'associazione Telefono Rosa, il dottor Angelo Aliquò, già Commissario ASP Ragusa. All'incontro, unitamente alle classi del Liceo Scientifico E. Fermi di Ragusa è prevista la partecipazione attiva ed interessata delle alte cariche delle Istituzioni Civili , Militari e Giudiziarie.

“Nel corso del nostro forum , si vuole procedere ad una analisi generale della situazione attuale - ha dichiarato il Presidente Marcello Ficicchia - con i casi, le statistiche e le cause del fenomeno sociale. Per poi vagliare i pro e i contro della legislazione vigente”. In ambito locale, poi, si affronterà una valutazione degli esiti della procedura del codice rosa, a distanza di circa un anno dalla sua istituzione presso tutti i pronto soccorsi della provincia iblea, iniziativa che crea una corsia preferenziale per le cure e piena riservatezza per le conseguenti segnalazioni socio assistenziali e giudiziarie. 

Redazione