Appuntamenti Ragusa

L’Harley Davidson dello sbarco degli Alleati a Ragusa

E una Taurus 250 biturbo

Ragusa -  Ci saranno anche una Harley Davidson Wlc del 1943, quella per intenderci dello sbarco degli Alleati lungo le coste siciliane, o una Taurus 250 bitubo, con doppio tubo di scarico, due ruote italiana del 1935 tutta da ammirare, tra le chicche della decima edizione di “Moto storiche nel barocco ibleo”, la competizione che si terrà sabato e domenica in provincia di Ragusa. Il Veteran Car Club Ibleo, che promuove l’appuntamento, ha pensato quest’anno di coinvolgere i partecipanti alla competizione motoristica nei cosiddetti “luoghi di Montalbano”, facendo in modo che gli stessi possano essere apprezzati e valorizzati nella maniera dovuta anche dai numerosi centauri che arriveranno da fuori. Questo il programma della due giorni che, in realtà, godrà di una speciale anticipazione venerdì sera quando i settanta motociclisti che animeranno la kermesse saranno accompagnati a Ragusa Ibla con un pullman d’epoca. Il modo migliore per fare respirare l’aria d’antan a tutti gli appassionati. Si comincia, con il serbatoio pieno, sabato mattina quando il gruppo si radunerà, per la partenza, all’hotel Poggio del Sole resort, sulla strada provinciale 25 per Marina di Ragusa. Il via sarà dato alle 9,30 e da lì ci si sposterà verso il centro storico di Scicli, dove l’arrivo è previsto per le 10,30. Quindi una puntatina a Marina di Modica dove sarà possibile degustare il pranzo all’Oasi dei Re. Alle 16,30, “Moto storiche” si sposterà con il gruppo dei partecipanti a Punta Secca dove sarà possibile, tra l’altro, ammirare la casa di Montalbano oltre alle splendide spiagge della frazione rivierasca camarinense. Quindi, transitando per Santa Croce Camerina, sino ad imboccare la strada provinciale 60 Malavita, si farà ritorno in hotel. Domenica 1 giugno, la partenza sarà data anche in questo caso alle 9,30. Alle 10,30 l’arrivo in piazza San Giovanni, a Ragusa. Qui sarà possibile visitare il centro storico superiore della città e, in particolare, la Cattedrale e il palazzo della Prefettura in via Mario Rapisardi. Quindi il pranzo al ristorante “Cuccagna In” mentre, subito dopo, si terrà la fase di commiato con le premiazioni. Alla manifestazione partecipano motocicli in possesso di certificato di identità Asi, costruiti entro il 1965, in regola con il Codice della strada.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif