Attualità Scicli 02/06/2014 13:37 Notizia letta: 2319 volte

Felice Cavallaro: Che bello andare a Scicli e sapere che c’è Guccione

Su Sette, del Corsera
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-06-2014/1401709034-felice-cavallaro-che-bello-andare-a-scicli-e-sapere-che-c-e-guccione.jpg&size=640x500c0

Scicli - "Lungo le strade che fanno rivivere i grandi autori". Questo il titolo dell'articolo apparso sul numero 21 del 23 maggio 2013 del magazine "Sette" allegato al Corriere della Sera.

Felice Cavallaro attraversa col suo racconto l'intera isola, ma inizia dicendo....."E un viaggio in Sicilia può cominciare proprio dalla contemplazione di queste valli puntellate di vigneti e gioielli del barocco come Modica Scicli. Altri set della serie che spospola sulla più importante Tv britannica, come sulla Rai. Ancora prima del Commissario Montalbano, tanti di questi preziosi angoli raccolti sulla punta orientale della Trinacria erano stati scoperti da agiati pensionati nord-europei, registi, scrittori e architetti che hanno comprato ruderi tornati a splendere come due secoli fa." E continua "Fra chiede e palazzi barocchi di Scicli si può avere anche la fortuna di di incrociare un grande artista, Piero Guccione, marine e orizzonti mozzafiato. Acquistare un suo dipinto è portarsi dietro un pezzo di Sicilia".

Redazione