Attualità Ragusa 02/06/2014 14:04 Notizia letta: 6755 volte

Pesci grandi come coccodrilli a Marina di Ragusa

Una cernia da 3 chili
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-06-2014/1401710653-pesci-grandi-come-coccodrilli-a-marina-di-ragusa.jpg&size=703x500c0

Ragusa - Giulio Ciavaldini di Roma per il pesce più grosso (una cernia da 3 kg), Emiliano Cacciaguerra di Comiso per la maggior quantità di pescato e Antonio Crisafulli di Messina per il miglior rilascio in mare, sono i tre premiati della manifestazione “Sicilia in Jigging", l'evento dedicato alla pesca sportiva che si è svolto da venerdì a ieri al Porto Turistico di Marina di Ragusa con la sponsorizzazione dell’azienda italiana Blue Springs. L’appuntamento d’inizio estate tra gli appassionati di jigging, inchiku, kabura, ormai divenuto un classico, è stato organizzato dal giovane siciliano Stefano Mazza, specialista di vertical ed inchiku e notissimo pescatore sportivo. Oltre 40 i concorrenti arrivati da tutta Italia (alcuni anche dalla Croazia) per partecipare alla gara che si è svolta nello specchio d’acqua antistante il porto e per assistere al meeting tecnico sulle nuove attrezzature e sui nuovi artificiali riguardanti lo slow pitch e le sue varianti, incontro che si è svolto presso il Kamena Residence alla presenza di due esperti giapponesi di fama mondiale, Numata Takeshi e Yasushi Kawahara. Ieri sera alla meeting room del Porto Turistico di Marina di Ragusa si è svolta la premiazione. Oltre a coloro che hanno conquistato il podio, un premio speciale è andato anche al partecipante più piccolo, il giovanissimo Saverio Nocera di Reggio Calabria. Durante le uscite in mare sono stati pescati dentici, dentici corazzieri, scorfani rossi, prai, cernie, san pietro. Una varietà di pesci che solo il mar Mediterraneo riesce a dare e che ha naturalmente colpito favorevolmente i partecipanti ma anche gli addetti ai lavori e i giornalisti delle riviste di settore presenti alla manifestazione. “E’ andata molto bene e c’è da essere assolutamente soddisfatti perché per tre giorni Marina di Ragusa, anche grazie al grande supporto che ci ha dato il porto, si è trasformata in capitale della pesca sportiva – spiega Stefano Mazza – Siamo soddisfatti per la nutrita partecipazione da parte di concorrenti arrivati anche da fuori Italia e pronti a lasciarsi affascinare da un territorio che davvero in tanti ci invidiano e che oltre alle sue bellezze barocche e alle sue spiagge dorate ha un meraviglioso mare tra l’altro molto ricco di buon pesce”. L'evento è stato promosso sulle riviste di settore come “Pesca in mare”, “Pescare mare”, “Pesca da terra” e ha visto la presenza di una troupe di “Italian Fishing Tv” che trasmetterà le fasi più belle su Sky. La tre giorni rientrava all’intero di “Porto Eventi 2014”, il cartellone di iniziative programmato dal porto per la stagione estiva. E proprio durante l’estate sarà possibile prenotare delle uscite in mare per acquisire tecniche e segreti per una pesca da campioni.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif