Appuntamenti Scicli 05/06/2014 10:20 Notizia letta: 1641 volte

Homo Ludens alla Koinè

Dal 7 giugno
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-06-2014/homo-ludens-alla-koine-500.jpg

Scicli - La galleria d’arte Koiné Scicli presenterà una mostra delle opere dell’artista comisano Antonio Labruna dal titolo “Homo ludens”

La Personale di Antonio Labruna, curata da Bartolo Piccione sarà inaugurata Sabato 7 giugno 2014 alle ore 19:30

Antonio Labruna nasce come studente di scienze della comunicazione, sperimenta presto la pittura, per poi scoprire la strada delle illustrazioni d’animazione. Quindi: teoria, materia, arte digitale. Infine, in quest’ultima serie di lavori, si evolve nuovamente con una tecnica insolita: china e matita su cartone, rigorosamente riciclato, e a volte legno. Un ritorno alla materia nell’uso della superficie, trattata come se fosse una scultura, un bassorilievo, togliendo gli strati superficiali del supporto, ma anche un richiamo al digitale, nella scelta di un disegno pulito, essenziale, dove spesso basta la sola linea di contorno a dare l’immagine voluta.

La nostra società tende, erroneamente, a considerare il “gioco” come attività “frivola”, spesso connessa al “mondo del fanciullo”, “divertente”, “staccata” dalla “vita ordinaria” e perfino “superflua”. Quando si pensa all'homo ludens, allora, si crede che si parli di “giochi” (in quanto il verbo ludo significa anche “giocare”) L'intento dell'artista, infatti, che non a caso definisce come Homo ludens le sue opere d'arte, è forse proprio quello di mettere in luce questa reciprocità tra i viventi coinvolti nel “gioco della vita”, in questo strano luogo in cui siamo stati, per sorte del destino, tutti gettati.

Redazione