Appuntamenti Vittoria 06/06/2014 18:41 Notizia letta: 2288 volte

Jazz, vino e note in bocca a Vittoria

Da sabato
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-06-2014/1402072872-jazz-vino-e-note-in-bocca-a-vittoria.jpg&size=701x500c0

Vittoria - Inizia domani, in concomitanza con il “Vittoria Jazz Festival”, una nuova azione di valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche del territorio ibleo. Dal formaggio Ragusano Dop al vino Cerasuolo di Vittoria Docg, dal cioccolato di Modica all’olio d’oliva extravergine Dop Monti Iblei, alla carota Igp di Ispica, sarà un incrocio di sapori che mette in risalto la bontà culinaria di un territorio in cui ancora oggi si produce seguendo le antiche tradizioni e con un impegno frutto di sacrifici quotidiani da parte dei produttori che non hanno mai abbandonato le campagne continuando ad esserne testimoni.

Con questo spirito l’iniziativa “Note in bocca”, promossa dai rispettivi consorzi di tutela e valorizzazione, permetterà di promuovere i prodotti enogastronomici del territorio ibleo attraverso una serie di degustazioni che si svilupperanno nella centralissima piazza Enriquez a Vittoria, proprio dove domani inizia la nuova edizione del “Vittoria Jazz Festival” diretto da Francesco Cafiso. Per il primo appuntamento di domani, sabato 7 agosto, protagonista sarà naturalmente il vino Cerasuolo Docg attraverso le cantine di produzione e i loro responsabili. Un incontro diretto con i produttori per conoscere e assaggiare il vino più tipico della zona ipparina, l’unica Docg siciliana.

“Note in bocca” si svilupperà nei weekend musicali del festival. Se i sabati saranno dedicati alla degustazione del vino alla presenza dei produttori, i venerdì (a partire dal 13 giugno) saranno dedicati alla degustazione delle “eccellenze iblee” e cioè formaggio Ragusano Dop, Cerasuolo Docg, olio Dop Monti Iblei, carota Igp di Ispica e cioccolato di Modica.

Infine le domeniche saranno ancora i prodotti tipici iblei ad essere i protagonisti delle “isole del gusto” inebriati dai vini di Vittoria. E del resto, come recita la locandina dell’evento, “suoni e sapori percorrono strade diverse. I primi attraversano labirinti stretti e bui. I secondi caverne umide e grottesche. Ma l’arrivo è unico. Il cuore si inebria di entrambi i sensi e l’anima esplode".

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg