Cronaca Vittoria 07/06/2014 11:34 Notizia letta: 7171 volte

Vittoria, due cugini ustionati dall’acido per intimidazione

Vittime due niscemesi
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-06-2014/1402133666-vittoria-due-cugini-ustionati-dall-acido-per-intimidazione.jpg&size=667x500c0

Vittoria - La Polizia di Vittoria sta indagando su un inquietante episodio verificatosi ieri pomeriggio nella campagna in Contrada Dirillo.

Intorno alle 19.30 due niscemesi rispettivamente di 36 e 37 anni sono giunti al pronto soccorso dell’Ospedale di Vittoria con gravi ustioni da sostanza corrosiva.
Immediato l’intervento delle Volanti del Commissariato di Pubblica Sicurezza che presso il nosocomio e sui luoghi indicati da una delle vittime ha effettuato accurati rilievi di Polizia Scientifica.

Delle due vittime, incensurate, una è in prognosi riservata e nella stessa serata è stata trasportata in elisoccorso all’ospedale civico di Palermo per ustione estesa da sostanza chimica, l’altra ha una prognosi di 40 giorni per ustioni al torace.
Questi, unico testimone in grado di riferire sull’accaduto, ha detto agli agenti di essere rimasti vittime di una rapina ad opera di un soggetto straniero al quale avevano dato un passaggio e che contrariato dalla irrisoria somma trovata addosso ai due niscemesi avrebbe poi lanciato il liquido non ancora classificato addosso ai due malcapitati per poi dileguarsi immediatamente.
Indagini, coordinate dal sostituto Procuratore della Repubblica, Marco Rota.

Redazione