Cronaca Ragusa 11/06/2014 10:21 Notizia letta: 3636 volte

Droga, arrestato Mirko Camillieri

20 anni
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/11-06-2014/1402474868-droga-arrestato-mirko-camillieri.jpg&size=442x500c0

Ragusa - E’ di un arresto e di una denuncia il bilancio delle verifiche della squadra Mobile nell’ambito del contrasto allo spaccio di stupefacenti. Gli agenti, diretti dal vice questore aggiunto Antonino Ciavola, hanno arrestato Mirko Camillieri, ragusano di 20 anni, per coltivazione di marijuana presso la propria abitazione di Ragusa e denunciato R.T., tunisino di 30 anni per spaccio di hashish in piazza San Giovanni. Qui ai poliziotti non è sfuggita la conversazione tra due extracomunitari terminata quando uno dei due ha tirato fuori dalla tasca un involucro di carta stagnola e lo ha ceduto in cambio di una banconota all’altro. In pochi secondi i due sono stati bloccati dalla Polizia, ma il tunisino (identificato per R.T.) è riuscito a saltare la paratia del gazebo del bar e si è dileguato, prima di essere scovato in casa. In considerazione dell’esigua quantità (1.5 gr.) e delle novità legislative è stato soltanto denunciato.  

Poche ore più tardi, nelle vie limitrofe a c.so Vittorio Veneto, è stato notato un giovane entrare in casa e portare del fertilizzante (solitamente usato per coltivazione in serra). Il ragazzo sottoposto a normale controllo di Polizia ha iniziato a sudare freddo, non riuscendo neanche a parlare, un nervosismo che ha spinto gli agenti ad effettuare una perquisizione domiciliare. Camillieri era in possesso di ogni strumento per favorire la coltivazione: lampade, fertilizzanti, concimi, termometri ed umidificatori, oltre a  20 grammi circa di marijuana e due piante alte quasi un metro.

 

Redazione