Attualità Modica 14/06/2014 14:32 Notizia letta: 2206 volte

Visita assessore regionale Reale a Modica per Expo Milano 2015

Allineamento istituzionale con l’on. Ragusa
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-06-2014/visita-assessore-regionale-reale-a-modica-per-expo-milano-2015-500.jpg

Modica - L’attività di Expo Milano 2015, intrapresa dall’amministrazione comunale, si è arricchita ieri dalla presenza dell’ Assessore regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea, Ezechia Reale a Palazzo San Domenico.

Accolto dal Sindaco, Ignazio Abbate,  l’assessore è stato aggiornato sui lavori sin qui concretizzati dall’Ente in previsione dell’esposizione mondiale.

Il primo cittadino lo ha informato sulla presenza del cioccolato di Modica nel Cluster del Cacao grazie ad Eurochocolate che lo gestirà e ha espresso la necessità che il prodotto principe dell’enogastronomia locale possa anche trovare visibilità nel padiglione siciliano.

“Il cioccolato è un motivo aggiunto nell’ampia ricchezza dei prodotti di questo territorio” ha sottolineato, l’on. Orazio Ragusa.

E del tutto evidente che tale necessità si allarga anche ad altri prodotti del territorio: ovicultura, olio, ortaggi, caseario che fanno sintesi con il paesaggio rurale di eccezionale bellezza.

Sul piano del rilancio turistico il Sindaco ha ricordato il protocollo d’intesa “TAMO” sottoscritto con Taormina con la quale si stanno programmando azioni comuni.

L’Assessore Reale, ben conoscendo la realtà produttiva della provincia di Ragusa, ha evidenziato che Modica ha dimostrato questa capacità specifica nell’organizzarsi per Expo Milano 2015, definita un’occasione da non perdere per un bacino di visitatori valutato in trenta milioni di unità e per il grande effetto mediatico che lo accompagna.

Sul piano della programmazione Reale ha evidenziato come dalla conferenza Stato-Regione per la discussione sui Pac, la Sicilia ha avuto destinate risorse ragguardevoli destinate alla zootecnia e quindi il territorio dovrà essere pronto ad accettare la sfida.

Per quanto riguarda Expo Milano 2015 registra la solida interazione tra Regione e Comune di Modica e in questo senso la città sarà presente anche nel Paglione Italia per esporre le proprie eccellenze quando sarà programmato il turno della Sicilia.

Altro momento espositivo importante sarà quello che proporrà padiglione (circa 6500 metri quadri) “Diversità bio Mediterranea” un Cluster che sarà gestito dall’assessorato all’Agricoltura della Sicilia e che vedrà la presenza di dodici paesi collocati utilmente nello spazio. Qui olio di oliva, pane, vino e altri prodotti della terra sono i protagonisti della vetrina.

C’è la necessità di attivare in tempi strettissimi itinerari turistici ed enogastronomici considerato che molte altre realtà sono già pronte a giocare questa sfida.

Alla riunione hanno partecipato l’on. Orazio Ragusa, il vice sindaco di Modica, Giorgio Linguanti, l’assessore ai servizi sociali e allo sport, Rita Floridia, l’assessore alla viabilità, Pietro Lorefice, il capo dell’Ispettorato all’agricoltura, dr. Giorgio Carpenzano,  i direttore del CTCM, Nino Scivoletto, il presidente della Fondazione “Giovan Pietro Grimaldi”, prof. Giuseppe Barone che ha sottolineato la necessità di evitare operazioni “Palermocentriche”a danno di realtà magari minori di grande effervescenza e capaci di offrire prodotti straordinari per originalità e qualità, i componenti del Consorzio degli operatori turistici di Modica, Francesco Frasca Polara e Daniele Cilia, il presidente del Consorzio avicolo, Franco Savarino che ha rilevato che il territorio è in condizione di poter offrire un pacchetto di prodotti di grande qualità e l’ovicultura è tra queste,  dirigente dell’Azienda Foreste Demaniali di Ragusa Antonio De Marco, il direttore regionale delle associazioni degli allevatori, Carmelo Meli, il Corfilac con Saro Pedriglieri che rimarca l’esigenza di una presenza forte ad Expo Milano 2015 che possa raccontare culturalmente i territori attraverso prodotti di grande qualità,  il rappresentante dell’Unsic, Agatino Antoci, il soprintendente della Fondazione Teatro Garibaldi nonché consulente culturale del sindaco, Simona Celi.

“Valuto utilissima la visita dell’Assessore Reale a Modica, commenta il Sindaco, in quanto gli impegni assunti concordano perfettamente con la programmazione che ci siamo dati e che stiamo sviluppando all’interno del gruppo di lavoro che abbiamo costituito in occasione di Expo Milano 2015. E’ un’occasione unica che ci dovrà trovare pronti perché quell’evento deciderà un pezzo importante dell’economia futura della nostra città e delle future generazioni.

Valorizzeremo al massimo i “gioielli” del nostro territorio sapendo di dover accettare una scommessa non facile ma dalla posta molto allettante”.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg