Giudiziaria Mineo 15/06/2014 00:39 Notizia letta: 2732 volte

Strage di Mineo, chiesti 6 anni per il titolare della ditta Carfì

Le richieste del Pm
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/15-06-2014/1402785573-strage-di-mineo-chiesti-6-anni-per-il-titolare-della-ditta-carfi.jpg&size=836x500c0

Catania - Sei anni per il titolare della ditta Salvatore Carfi', cinque anni e sei mesi per il capocantiere Salvatore La Cognata, quattro anni ciascuno per il responsabile dell'ufficio tecnico Marcello Zampino e per l'addetto al depuratore Antonino Catalano, tre anni e otto mesi per l'ex assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Mirata e tre anni per il responsabile dell'ufficio prevenzione Giuseppe Virzi'.

Sono le richiese del pm Sabrina Gambino nel processo di secondo grado per l'incidente sul lavoro che l'11 giugno del 2008 nel depuratore comunale di Mineo provoco' la morte di sei persone. Il procedimento si celebra davanti ai giudici della terza sezione della Corte d'appello di Catania.

In primo grado, il 26 novembre del 2012, il Tribunale di Caltagirone aveva comminato condanne per complessivi 17 anni e sei mesi ed assolto l'ex sindaco di Mineo Giuseppe Castania e il responsabile del servizio di prevenzione, Giuseppe Virzi'.

Condannati a due anni ed otto mesi di reclusione l'ex assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Mirata, il responsabile Ufficio tecnico Marcello Zampino, l'addetto al depuratore Antonino Catalano, il titolare dell'omonima azienda di espurgo Salvatore Carfi' e il capo cantiere Salvatore La Cognata.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg