Cronaca Ragusa 17/06/2014 12:45 Notizia letta: 2624 volte

Quelli che lanciano le cose ndo cojo cojo

Mitragliava lattine sul davanzale
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-06-2014/quelli-che-lanciano-le-cose-ndo-cojo-cojo-500.jpg

Ragusa - Sono proseguiti per l’intero weekend i controlli del territorio condotti dalle Squadre Volanti già avviati nel pomeriggio di venerdì e proseguiti fino alla tarda serata di domenica, anche in considerazione dei numerosi eventi celebrati a Ragusa e presso le contrade marinare.

Il servizio messo a punto ha visto l’intensificazione della vigilanza ai principali obiettivi sensibili, sedi istituzionali e di enti; inoltre sono stati esperiti posti di controllo sulle principali arterie di comunicazione dalla città per Marina di Ragusa e altre contrade insistenti sulla costa, considerata la notevole affluenza di turisti e tenuto conto delle .

Intensificati altresì i controlli presso supermercati e negozi, e sulle zone di relativa pertinenza, come deterrenza per la consumazione di reati contro il patrimonio anche per la segnalata presenza di cittadini extracomunitari, nonché effettuati controlli lungo tutte le stradine interne delle citate contrade per la prevenzione dei fenomeni noti come fumarole abusive.

Ancora oggetto di controllo sono stati gli avventori ai locali insistenti nella zona balneare di Marina di Ragusa, nella zona alta di Ragusa e nella zona industriale, controlli che hanno visto la presenza di tre nuclei operativi dei Reparti Prevenzione Crimine di Catania: 12 pattuglie messe in campo, 9 operatori della Polizia di Stato impiegati, 101 le persone identificate e 53 i veicoli controllati, 3 verbali per violazioni al Codice della Strada contestati, 25 soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale controllati.

Nel corso del fine settimana, le pattuglie della Sezione Volanti hanno altresì accertato le seguenti violazioni al codice della strada:

presso la SP 5 Bivio SS 514, veniva controllato un veicolo risultato sprovvisto della obbligatoria copertura assicurativa: 841 euro l’ammontare della  relativa violazione ed il sequestro amministrativo del mezzo.

Ancora, dal controllo effettuati due veicoli sono risultati inadempienti circa la revisione degli autoveicoli: 168 euro per entrambi l’ammontare della sanzione elevata ai due.

Inoltre, nel corso dei controlli, è stato deferito in stato di libertà anche un noto pregiudicato ragusano per procurato allarme: il ventenne C.F., pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, sul balcone della propria abitazione, via F. Rossitto, in Ragusa, esplodeva dei colpi di arma da fuoco. Richiamato allarmato dalle grida di una vicina di casa, il medesimo proseguiva la propria azione.

La successiva perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire una pistola giocattolo del modello in uso alle Forze di Polizia, munita di tappo rosso, debitamente sottoposta a sequestro penale. Il C.F. si giustificava dicendo essere arma inoffensiva e che la stava mostrando alla sorella minorenne.

Solo qualche ora prima, analoga segnalazione al 113 consentiva di individuare alcuni giovani sul viale Europa, a Ragusa: uno di questi C.C., ragusano 19enne, aveva posizionato alcune lattine vuote e con una mitragliatrice ad aria compressa, di libera detenzione e vendita, esplodeva dei colpi per diletto.

Allarmati i residenti, chiedevano l’intervento della Polizia: il giovane – pregiudicato per reati contro il patrimonio ed in compagnia di altri soggetti con precedenti specifici - veniva denunciato in stato di libertà, previi gli accertamenti di rito, per getto pericoloso di cose. 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg