Attualità Ragusa 18/06/2014 14:34 Notizia letta: 3709 volte

Punta Braccetto chiede attenzione

Incontro in Municipio
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-06-2014/1403094857-punta-braccetto-chiede-attenzione.jpg&size=746x500c0

Ragusa - Oggi si è svolta, al palazzo comunale di Ragusa, una riunione fra i rappresentanti dell'associazione Per Punta Braccetto e i rappresentanti della città di Ragusa. All'ordine del giorno le giuste richieste dell'associazione riguardanti un maggior controllo del territorio, la pulizia delle spiagge, la gestione dei parcheggi per evitare il caos nella circolazione automobilistica, la vivibilità e la salvaguardia della scogliera dei Canalotti, la risoluzione dell'ormai annoso problema dell'acquedotto non in funzione, la realizzazione dei tanti eventi ludico-cultural-sportivi da tenersi durante l'imminente stagione estiva.
L'amministrazione comunale è stata rappresentata dal vicesindaco Massimo Iannucci, dall'assessore Salvatore Corallo e dal consigliere Dario Fornaro mentre per l'Associazione erano presenti il Presidente Emilio Tasca, il vicepresidente Nunzio Vittoria, il consigliere Enzo Lo Vento e il dottor Antonio Di Paola.
L'incontro si è svolto nel pieno spirito di collaborazione fra due componenti che cercano di dare alla frazione balneare le giuste risposte di sviluppo in linea, almeno, con i livelli richiesti da un territorio che ha troppo subito decenni di mancato sviluppo e che solo negli ultimi anni sta avendo riconosciuta la giusta attenzione. 
Con puntualità l'associazione ha enucleato le proprie preoccupazioni e le proprie rivendicazioni. L'amministrazione comunale, conscia delle giuste richieste poste sul tavolo dall'associazione, si è impegnata a risolvere tutti i problemi discussi, a partire da quello che ormai è sentito dagli abitanti della frazione come improcrastinabile: la messa in funzione dell'acquedotto che permetterebbe tanti nuovi servizi nella frazione. 
Intanto, entro la prossima settimana, avranno inizio i lavori di riqualificazione della via Salina dove saranno inseriti dei sedili con delle fioriere; la sistemazione di alcuni grossi massi vicino la piazza Dei Tramonti per impedire il passaggio di auto e suv che hanno gravemente danneggiato quella parte di scogliera; la chiusura al traffico della via Salso, nel tratto successivo al parcheggio, così da impedire la circolazione delle auto sulla lunga scogliera fino alla spiaggia della forestale cercando così di ridare vita alla flora autoctona gravemente danneggiata.
Per l'amore che sento per Punta Braccetto auguro buono e proficuo lavoro a tutti.

Redazione