Cronaca Vittoria 24/06/2014 21:30 Notizia letta: 4018 volte

Auto contro scooter, grave incidente

L'auto era una minicar
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/24-06-2014/1403638217-0-auto-contro-scooter-grave-incidente.jpg&size=667x500c0

Vittoria - Grave incidente della strada ieri pomeriggio a Vittoria. Coinvolti due giovanissimi che viaggiavano su uno scooter Honda 125 e su una mini car (una quattro ruote che si guida senza patente). Erano circa le ore 13 quando, in via dell'Euro, i due mezzi si sono scontrati. Ad avere la peggio il giovane che viaggiava sulla moto, V.F. 20 anni, il quale ha prima sbattuto sul parabrezza della mini-car e poi è caduto a terra. Illeso, invece, il giovanissimo conducente della quattro ruote, N.S., 16 anni. Immediati i soccorsi, chiamati dagli avventori del bar e dai numerosi automobilisti di passaggio il cui numero è di recente notevolmente aumentato a seguito della chiusura di un tratto della Vittoria-Gela, interessato dai lavori di realizzazione di una rotonda. V.F. è stato trasportato in ambulanza prima al Pronto Soccorso dell'ospedale “Guzzardi” di Vittoria, dove è stato sottoposto ad una Tac, e poi trasferito in elisoccorso a Messina. Qui è ancora ricoverato in prognosi riservata.
Sul posto, per i rilievi di rito e per agevolare il traffico veicolare, gli uomini del Comando di Polizia Municipale di Vittoria che hanno già avviato gli accertamenti tesi a ricostruire l'accaduto e stabilire eventuali responsabilità. Dai primi rilievi sembra che il sedicenne provenisse da via dell'Euro e stesse svoltando a sinistra, lungo via Pozzo Bollente; il centauro, invece, viaggiava lungo via Pozzo Bollente e si stava immettendo in via dell'Euro. Alla base del sinistro, almeno secondo i primi accertamenti, ci sarebbe il mancato rispetto di una precedenza. Secondo quanto dichiarato da alcuni testimoni l'impatto sarebbe stato abbastanza violento, tanto che la mini-car ha perso del tutto la parte anteriore della carrozzeria. La zona teatro del sinistro, tra l'altro, non è nuova a questo genere di episodi ed in passato si sono registrati anche incidenti mortali. Nel 2010 il caso più eclatante: un giovane ciclista della Costa d'Avorio era stato travolto ed ucciso da un camion che lo stesso stava cercando di sorpassare da lato destro.
 

Nadia d'Amato
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg