Attualità Vittoria 25/06/2014 10:54 Notizia letta: 2416 volte

Rifiuti, lo sciopero dei lavoratori Sap

Senza stipendio
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-06-2014/1403686578-0-rifiuti-lo-sciopero-dei-lavoratori-sap.jpg&size=833x500c0

Vittoria - Giornata di sciopero lunedì per i lavoratori della Sap che, dopo proteste annunciate ed assemblee permanenti, hanno deciso di incrociare le braccia, sostenuti dai sindacati Cgil, Ugl e Fiadel. Ad aderire tutti i lavoratori, che lamentano il ritardo nel pagamento degli stipendi.
“Il mese di aprile- spiegano- lo hanno pagato prima versandoci un anticipo nei giorni scorsi e poi saldando il tutto appena la scorsa settimana. Resta però ancora in sospeso maggio, cui a breve si aggiungerà anche la mensilità di giugno. In ogni caso, non siamo disposti a tollerare ulteriori ritardi. Lo stipendio va pagato puntualmente, così come noi, puntualmente, ci rechiamo a lavoro”.
Sulla questione è intervenuta Sinistra Ecologia Libertà. “Esprimiamo- dichiara la segretaria del circolo Francesca Randazzo- la nostra piena ed incondizionata solidarietà ai dipendenti della ditta che attendono di ricevere lo stipendio. Chiediamo all’Amministrazione Comunale di intervenire presso i rappresentanti della ditta per sbloccare il pagamento delle somme spettanti ai lavoratori ed inoltre di convocare un tavolo alla presenza dei rappresentanti sindacali, considerato che sono previste in settimana altre due giornate di sciopero e mobilitazione”. I rappresentanti del circolo di Sel Vittoria, poi, sposando in pieno quanto richiesto da alcune sigle sindacali, chiedono al Sindaco di valutare se ci siano le condizioni per la rescissione del contratto con la ditta per eventuali inadempienze alle condizioni contrattuali.
Già nella tarda mattinata di lunedì sindacati ed i lavoratori hanno poi incontrato il sindaco, Giuseppe Nicosia, che ha subito accettato la richiesta di un faccia a faccia. Presenti al vertice anche alcuni rappresentanti della Sap. “Ho intimato alla Sap- ha dichiarato il primo cittadino- il rispetto degli obblighi contrattuali, il pagamento degli stipendi senza ulteriore ritardo e una migliore pulizia di Vittoria e Scoglitti. Il Comune non ha alcun ritardo nei pagamenti alla Sap, perciò la ditta non ha alibi da questo punto di vista”. “Se non arriveranno gli stipendi entro venerdì- ha aggiunto Eugenio Palermo, segretario generale Ugl-Ragusa- scatteranno altri due giorni di sciopero martedì 1 e mercoledì 2. In uno di questi giorni, inoltre, andremo a protestare ad Agrigento, davanti alla sede della Sap. Già ieri, intanto, i lavoratori, con un grande senso di responsabilità, sono tornati a lavoro”.
 

Nadia d'Amato
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg