Appuntamenti Marina di Ragusa 02/07/2014 18:48 Notizia letta: 3128 volte

Al porto si studia il moto ondoso

Il 6 luglio
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-07-2014/al-porto-si-studia-il-moto-ondoso-500.jpg

Ragusa - Uno sguardo al futuro, all’innovazione e alle nuove politiche energetiche. Sono gli obiettivi su cui si muoverà il nuovo evento del Porto Turistico di Marina di Ragusa dal titolo “Alternative in porto”, in programma domenica prossima 6 luglio dalle 11 alle 23. Un’intera giornata per parlare di energia, ambiente, rinnovabili e per presentare alcuni importanti progetti che riguarderanno da vicino il porto come l’analisi del moto ondoso nell’ambito di un progetto firmato da Cogip Power e la sistemazione di boe spia attraverso un progetto curato in sinergia con l’Università di Catania. La manifestazione, che si svilupperà lungo il molo di Levante, vedrà la presenza di impianti fotovoltaici mentre le principali case automobilistiche presenteranno le proprie autovetture innovative con motori ibridi, a metano o elettrici. Partner istituzionali presenteranno alcuni progetti legati alla migliore accessibilità del territorio mentre l’associazione Amunì racconterà la scelta dei percorsi urbani da fare a piedi per scoprire la città in modo diverso. Grande spazio sarà dedicato all’educazione ambientale. Al porto sarà presente l’imbarcazione “Velanzignu” che offrirà originali esperienze di divulgazione ecologica nell’ambito di un progetto di sensibilizzazione sui temi dell’accessibilità e del riciclo. Sono infatti previsti laboratori per i più piccoli che avranno la possibilità di realizzare nuovi giocattoli con materiale da riciclo. “Alternative in porto”, inserito all’interno del cartellone “Porto Eventi 2014”, si svilupperà in più fasi durante la giornata di domenica 6 luglio. Dalle 11 alle 22 è prevista l’esposizione dei vari progetti mentre dalle 18 partiranno i mini workshop di approfondimento presso la meeting room e i laboratori per i più piccoli. Dalle 21 alle 22,30 gli operatori di “Velanzignu” incontreranno grandi e piccini per condividere la propria esperienza e le pratiche migliori per la tutela dell’ambiente marino.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif