Cronaca Modica

La banda del registratore di cassa colpisce due volte

A distanza di pochi giorni

Modica - La “banda del registratore di cassa” ha colpito due volte in pochi giorni a Modica. Nella notte tra venerdì e sabato ha per così dire “inaugurato” il nuovo supermercato Crai del quartiere Sorda e sempre in settimana aveva rubato nel negozio Moda Italia, al Polo Commerciale.
Il modus operandi è lo stesso in entrambi i casi. Ignoti forzano la porta di ingresso dei locali presi di mira, probabilmente con l’ausilio di un piede di porco, e, una volta introdottisi, non rubano merce ma si dirigono dritti al registratore di cassa, depredando il fondo cassa, peraltro non pingue, visto che generalmente il denaro dell’incasso quotidiano viene prelevato la sera stessa dai responsabili e portato altrove.
Non hanno fatto gola ai ladri né i capi griffati a loro disposizione a Moda Italia né tantomeno la spesa ‘gratis’ che avrebbero potuto portare a casa dal supermercato Crai. A loro interessa soltanto il denaro liquido. Il bottino del furto nel negozio di abbigliamento ammonta a un centinaio di euro e una cinquantina dovrebbe essere quello fruttato al negozio di generi alimentari. I colpi avverrebbero in pochi minuti.
Viste le modalità con cui i malviventi hanno agito in entrambi i locali commerciali, i due colpi potrebbero portare la stessa firma. A stabilirlo sarà la polizia del Commissariato di Modica, che ha avviato le indagini. Pare che nessuno dei due locali fosse dotato di videocamere di sorveglianza, quantomeno per quanto riguarda gli ambienti in cui ha agito la banda, né è scattato l’allarme.
Ciò rende più difficile il lavoro degli investigatori che non possono avvalersi di immagini che potrebbero essere utili ai fini di una più agevole e celere individuazione degli autori dei furti.
Sono parecchi i ladri di recente individuati e inchiodati alle loro responsabilità sia da parte della polizia che dei carabinieri. Diversi i colpi effettuati in particolare nel centro storico della città, e ora, che gli autori sono stati fermati, una nuova banda agisce in un altro quartiere, la Sorda. La staffetta è quindi assicurata, ma gli inquirenti sono già all’opera e i ladri potrebbero avere le ore contate.
 

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif