Economia Vittoria 09/07/2014 20:53 Notizia letta: 3686 volte

Borse lavoro, pubblicato il bando

All'albo pretorio
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-07-2014/1404932049-0-borse-lavoro-pubblicato-il-bando.jpg&size=911x500c0

Vittoria - Pubblicati all'albo pretorio del Comune, ed è in corso la pubblicazione anche tramite manifesti murali, i bandi per la formazione delle graduatorie ai fini del conferimento di borse lavoro dal mese di ottobre dell'anno in corso fino all'autunno del 2016. A renderlo noto l'assessore alla Trasparenza, Piero Gurrieri che, insieme all'assessore ai Servizi sociali, Filippo Cavallo, ed al responsabile della direzione, Salvatore Guadagnino, ha proposto alla Giunta comunale l'adozione della delibera recante alcune modifiche ai criteri di ammissione ed agli elementi di valutazione delle domande.
“Ai bandi- dichiara Gurrieri- potranno partecipare i cittadini residenti e non occupati il cui reddito, risultante dall'ultima dichiarazione Isee, non ecceda i 10.000 euro. Per farlo debbono presentare entro il 4 agosto 2014 una domanda il cui modulo è reperibile nel sito istituzionale e presso gli uffici comunali. Si tratta di un'opportunità di sostegno collegata ad uno stato di disagio che prescinde dal titolo di studio posseduto dai richiedenti, dato che può esistere marginalità anche a fronte di alte scolarizzazioni e che il Comune riesce ad assicurare in un modo limitato, in quanto limitate sono le risorse a propria disposizione. Un'opportunità che ha comunque permesso, nell'ultimo biennio, di assicurare un sostegno a circa quattrocento utenti, tratti in modo trasparente da più graduatorie, cui è stata offerta la possibilità di misurarsi all'interno di alcuni servizi dell'ente. Il sistema fortemente innovativo creato due anni fa, quest'anno è stato migliorato, tenendo conto delle esigenze manifestate dai cittadini e dai consiglieri comunali, e da quelle emerse durante questo biennio, e sono soddisfatto dell'accoglimento, da parte della Giunta, della quasi totalità delle mie proposte. Si è deciso, tra l'altro: di predisporre non uno ma più bandi, uno per ogni tipologia richiesta, in modo da seguire l'ordine di ciascuna graduatoria in maniera assolutamente automatica; di eliminare qualsiasi elemento di discrezionalità, dato che le graduatorie saranno predisposte solo sulla base dei 'titoli' posseduti e dichiarati dagli interessati; di stabilire una durata della borsa uguale per tutti; di stabilire l'attribuzione, a ogni nucleo familiare, di non più di una sola borsa; di eliminare il requisito del possesso del titolo di studio dell'obbligo ai fini dell'accesso alla graduatoria principale. Penso che abbiamo fatto del nostro meglio e che il sistema, comunque perfettibile, assicuri imparzialità e trasparenza. Proprio per questo, periodicamente, le porte degli uffici saranno aperte alla Commissione Trasparenza che potrà sincerarsi sulla correttezza di tutte le procedure senza alcuna barriera o segreto istruttorio”.
 

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif