Lettere in redazione Modica 09/07/2014 11:33 Notizia letta: 6313 volte

Mister Max: Io, mai profeta in patria

Riceviamo e volentieri pubblichiamo
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-07-2014/1404898505-0-mister-max-io-mai-profeta-in-patria.jpg&size=379x500c0

Modica - Sono indignato.
Continua, da alcuni anni a questa parte, l'indisponibilità dell'amministrazione comunale nei miei riguardi, a commissionarmi uno spettacolo a Marina di Modica in estate per i  modicani residenti e non.
Circa tre settimane fa mi reco al Comune per chiedere di fare uno spettacolo a Marina di Modica e l'impiegata facente parte dello "staff del sindaco" mi dice con fare conclusivo che il programma estivo è quasi chiuso, quindi se voglio sperare in qualche cosa, devo presentare al protocollo, entro il pomeriggio, la mia proposta di spettacolo.
Preparo in fretta e furia la domanda, la protocollo e ne lascio una copia alla segreteria del sindaco.
Da quel momento comincia la mia odissea di viaggi al comune per cercare di parlare col sindaco e fissare una data.
Dopo molti tentativi, riesco a parlare col sindaco Abbate, circa un minuto, nei corridoi e questi mi dice di fissare una data con una sua collaboratrice.
Mettiamo un punto interrogativo sul 18 agosto, che risulta l'unica data libera.
Torno al Comune qualche giorno dopo e mi viene riferito sempre dallo "staff del sindaco" che la mia proposta di spettacolo ha un costo troppo alto.
Riduco il tutto quasi del 40 % , ai limiti dell'impossibile, e mi viene detto di ripassare tra qualche giorno.
Torno al comune e stavolta mi viene detto, senza alcuna spiegazione logica, che il costo è sempre troppo alto (2.500 euro compresa amplificazione e corpo di ballo) ed inoltre  che a Marina non c'è disponibilità per me.
Mi viene ancora detto di ripassare tra qualche giorno. Tre giorni dopo, il Sindaco, sempre nei corridoi e sempre in 30 secondi circa, mi dice che se mi accontento, posso fare "forse" lo spettacolo in un' altra zona di Modica  a settembre e riducendo ancora di molto il costo.
A questo punto saluto tutti e me ne vado, indignato.

Mister Max