Attualità Scicli 14/07/2014 10:00 Notizia letta: 2148 volte

A Sampieri quelli del No

Alle trivellazioni e al Muos
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-07-2014/a-sampieri-quelli-del-no-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-07-2014/1405324849-1-a-sampieri-quelli-del-no.jpg&size=667x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-07-2014/a-sampieri-quelli-del-no-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-07-2014/1405324849-1-a-sampieri-quelli-del-no.jpg

Scicli - Tanta gente comune ieri, sabato 12 Luglio 2014, è scesa in spiaggia a manifestare, per opporsi allo sfruttamento indiscriminato della nostra terra, che impoverisce il nostro territorio, per la ricchezza di pochi a discapito della salute e dell’integrità di un territorio, patrimonio della comunità tutta. Ieri a Sampieri, in provincia di Ragusa, un corteo pacifico e determinato si è unito per gridare un forte e secco NO alle trivellazzioni petrolifere in mare come in terra, e dire un convinto triplice “Si alla natura, alla salute, al turismo!”. Lo slogan della manifestazione è stato gridato a gran voce:“DA PALERMO A SAMPIERI, VIA DALLA SICILIA I PETROLIERI!"

Il corteo, promosso dal Comitato No Triv Ibleo, è partito dal lungomare di Sampieri per terminare nello spiazzale della Fornace Penna, patrimonio prezioso di archeologia industriale e simbolo di un degrado e incuria non più tollerabile. Lungo il tragitto c'è stato un momento di raccoglimento per ricordare il tragico sbarco di migranti del 30 Settembre scorso, avvenuto proprio lungo la spiaggia di Sampieri. Alla manifestazione hanno aderito e partecipato oltre a tanti comuni cittadini di tutta la provincia di Ragusa e di altre province siciliane, tante sigle importanti a livello locale, regionale e nazionale (oltre 60 le adesioni pervenute al comitato), e molti sindaci del comprensorio ibleo. Forte il sostegno arrivato da rappresentanti del mondo della cultura e dello spettacolo.

La manifestazione di sabato ha dato il via ad una serie di mobilitazioni che il Comitato NO TRIV IBLEO ha in programma, prima fra tutte il sostegno e la partecipazione alla MANIFESTAZIONE NO MUOS a NISCEMI IL 9 AGOSTO prossimo. Il messaggio è arrivato forte e chiaro, niente e nessuno potrà fermare la lotta di un popolo che difende la propria terra.

Redazione