Sanità Modica 15/07/2014 15:27 Notizia letta: 2960 volte

Sospesa attività chirurgica a oculistica

Lo denuncia l'on. Ragusa
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/15-07-2014/sospesa-attivita-chirurgica-a-oculistica-500.jpg

Modica - Un’altra grave defaillance per l’ospedale Maggiore di Modica. A denunciarla il deputato regionale Orazio Ragusa. “E’ stata sospesa al reparto di Oculistica – dice il parlamentare – l’attività chirurgica programmata a causa della carenza di cristallini artificiali e di teli copripaziente. Non ne possiamo più di questa superficialità e di questa mancanza di pianificazione. Cose del genere non accadono neppure negli ospedali del Terzo mondo”. L’on. Ragusa se la prende, soprattutto, con l’assessore regionale alla Sanità, Lucia Borsellino.
“E’ di tutta evidenza – aggiunge il deputato regionale – che l’esponente del Governo siciliano non ha effettuato un buon monitoraggio sugli ospedali ragusani. Sta crollando l’intero sistema e la Borsellino non ha saputo adottare le opportune contromisure. E’ una questione di programmazione. Non possiamo consentire che tutto il sistema sanitario della parte orientale dell’area iblea, che tra l’altro serve anche la zona Sud della provincia di Siracusa, continui a subire colpi del genere. La Borsellino si assuma le proprie responsabilità”. Per l’on. Ragusa, invece, a proposito di responsabilità, è da assolvere, almeno per il momento, l’attuale direttore generale, Maurizio Aricò. “Si è insediato appena da qualche giorno – dice il deputato regionale – e non può avere contezza di quello che accade. Spero, però, che possa prendere atto di queste sollecitazioni per intervenire in maniera rapida facendo ripristinare l’attività chirurgica di Oculistica al Maggiore allo scopo di evitare ulteriori disagi ai pazienti”.

Redazione