Sport Vittoria 16/07/2014 19:06 Notizia letta: 5459 volte

Body building, i risultati di Mazzotta

Mister Universo- IBFA Italia
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-07-2014/body-building-i-risultati-di-mazzotta-500.jpg

Vittoria - Antonio Mazzotta, body builder vittoriese, si conferma ancora una volta fra i migliori atleti italiani. Mazzotta, infatti, domenica 6 luglio ha partecipato a “Mister Universo- IBFA Italia”, nella categoria over 45 H/P +3, portandosi a casa il secondo posto.

Appena poche settimane prima l'atleta vittoriese aveva conquistato il tetto del mondo al termine della competizione svoltasi a New Castle, nel Regno Unito. Invitato a partecipare all'edizione 2014 dell'Ibfa Mister International, organizzata dalla International Bodybuilding & Fitness Association ed alla quale possono accedere, esclusivamente su invito, gli atleti che hanno già conquistato titoli internazionali molto prestigiosi, Mazzotta era tornato a casa con un prestigioso primo posto, imponendosi fra i migliori 100 atleti del mondo.
Dopo aver vinto diverse competizioni (in particolare nel 2010 il mondiale Ibfa ed il Trofeo “The best- Open internazionale”) Mazzotta aveva deciso di ritirarsi dalle gare e continuare solo la sua attività di trainer nella sua palestra di Vittoria, la “Master Fitness”.
“Dopo quelle vittorie- dichiara- avevo deciso di fermarmi e di non partecipare più a nessuna competizione. Cinque mesi prima della gara di New Castle, però, mi è arrivato l' invito e non ho resistito. Certo, ci sono voluti molti allenamenti e tanta attenzione anche all'alimentazione, ma ne è valsa la pena”. A stregare i giudici della competizione inglese la simmetria ed i tagli di Mazzotta, che gli hanno permesso di conquistare il titolo di “IBFA Mister International 2014” nella sua categoria, over 45 h/p fino ad 1,75 m.
“Chi non conosce questo sport- aveva confessato Mazzotta- non si rende conto dei sacrifici e dei duri allenamenti che bisogna affrontare per prepararsi ad una competizione. Ci sono tante ore di palestra, ma c'è anche un rigido regime alimentare da seguire che non ammette alcun tipo di deroga”.

Redazione