Appuntamenti Ragusa 17/07/2014 20:17 Notizia letta: 2187 volte

Velabile il 19 luglio a Marina di Ragusa

Senza diversità
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-07-2014/1405621135-0-velabile-il-19-luglio-a-marina-di-ragusa.jpg&size=820x500c0

Ragusa - Sabato 19 luglio alle ore 10 il Porto Turistico di Marina di Ragusa ospiterà la presentazione ufficiale del progetto “VelAbile” all’interno del convegno “Vita da sport, superare i limiti senza diversità”.

Si tratta di un progetto promosso dai Rotary Clubs Ragusa Hybla Herea, Vittoria e Comiso, con la sinergia fra le due scuole di vela di Marina di Ragusa e Scoglitti, per attivare un percorso che permetterà anche ai disabili di poter praticare lo sport della vela attraverso un’imbarcazione speciale. Un’iniziativa condivisa dalla Federazione Italiana Vela e che ha naturalmente trovato l’immediata adesione della Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali il cui vicepresidente nazionale, Francesco Iacono, sarà presente al convegno. “VelAbile” si propone la realizzazione di una scuola vela dedicata alle persone diversamente abili, munendosi di strutture e attrezzature appropriate allo scopo. Accessibilità e democrazia sono i due obiettivi del progetto, con il quale si punta a restituire allo sport il suo valore intrinseco di opportunità personale e sociale. Un'opportunità, innanzitutto, per i disabili che hanno voglia di cimentarsi in una nuova disciplina, la vela appunto, quale occasione per mettersi in gioco e sperimentarsi: scoprire le proprie passioni “riscoprendo” le proprie abilità. Un'opportunità in cui lo sport, divenendo accessibile a tutti, normodotati e disabili, supera i convenzionali limiti culturali attraverso l'abbattimento delle barriere di natura fisica. Ma c’è anche l'opportunità di trasformare una passione in un'occasione di carriera agonistica, grazie ad un'adeguata preparazione atletica. Infine c’è l'opportunità di realizzare un progetto che promuova un approccio alla vita più entusiasta ed appassionato, che conferisca il giusto rilievo alla socialità e alla sua valenza formativa. Oltre al dott. Iacono interverranno il dott. Mario Schininà, presidente del Rotary Club Hybla Herea di Ragusa e l’ing. Giulio Stanzione, presidente del Porto Turistico di Marina di Ragusa. Non mancheranno le testimonianze di alcuni atleti paralimpici tra cui il campione Giuseppe Carruba e i rappresentanti delle associazioni Handy Sport Ragusa, Aiffas Vittoria, Csr Sicilia, Cip Sicilia.

Redazione