Attualità Ragusa

Rifiuti, gara da rifare a Ragusa

Il travaglio di Piccitto

Ragusa - Tutto da rifare per la gara d’appalto relativa al bando della gestione dei rifiuti per sei mesi (piu’ sei in caso di proroga). E’ arrivata un’unica offerta, della ditta catanese Dusty che però non è stata ammessa in quanto è stata ritenuta non ricevibile. Dunque la gara d’appalto non si è potuta celebrare e sarà necessario o trovare un’altra soluzione o si dovrà procedere con l’emissione di un nuovo bando di gara che magari sia più appetibile di quello praticamente andato deserto ad eccezione della busta della Dusty. Una busta, dicono i beneinformati, che però stranamente non avrebbe contenuto nemmeno l’offerta economica e che era composta da carta straccia. Un messaggio di protesta rispetto ad un bando che da più parti è stato visto come antieconomico? Sull’argomento è intervenuto ieri il consigliere comunale Sonia Migliore. “Come volevasi dimostrare. Si è celebrata la gara per i servizi ambientali di 6 mesi più 6 ed a parte la Dusty di Catania, non è arrivata nessun’altra offerta. La gara andrà rifatta dilungando i tempi enormemente con danni incalcolabili per il servizio di raccolta e per Ragusa. Questa è una vergogna. Sin da subito criticammo il bando perché scritto male, anzi malissimo, tuttavia la solita supponenza di questa Amministrazione non ha accolto i nostri rilievi. Adesso Piccitto spieghi ai cittadini cosa ha intenzione di fare o meglio spieghi ai cittadini il perché ha deciso di gettare Ragusa in un baratro senza fondo”.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif