Attualità Modica 24/07/2014 14:15 Notizia letta: 3064 volte

Uno sportello contro la violenza sulle donne

Per volontà dell'assessore Rita Floridia
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/24-07-2014/uno-sportello-contro-la-violenza-sulle-donne-500.jpg

Modica - Istituito nella sede di Palazzo San Domenico lo sportello contro la violenza alle donne.
La costituzione è avvenuta attraverso la firma di un protocollo d’intesa – denominato “Fuori dall’Ombra” – sottoscritto, dall’assessore ai servizi sociali, Rita Floridia e dalla presidente dell’associazione “Ipso facto” di Modica, dr.ssa Santina Amato, ieri pomeriggio nella sala “G.Spadaro” di Palazzo San Domenico, presenti le volontarie del servizio.
Lo sportello, ubicato in un locale dell’atrio di palazzo di città, è attivo il lunedì dalle 10 alle 12 e il mercoledì dalle 17 alle 19.
Il protocollo predispone gli strumenti per una programmazione e gestione integrata di interventi in favore delle donne e in particolare delle donne e dei loro figli minori vittime di violenza domestica.
Violenza che può essere psicologica e fisica. L’obiettivo è quello di contribuire a fare emergere il fenomeno della violenza, promuovere azioni di prevenzione di comportamenti maltrattanti, pianificare interventi integrati per aiutare le vittime a ricostruire la propria vita, promuovere e programmare la formazione degli operatori che sono, per la loro professione, a contatto con il fenomeno.
Lo sportello antiviolenza di Modica potrà già contare su diciannove volontarie e tra queste ci sono psicologi, assistenti sociali, avvocati.
Tra gli altri obiettivi quello di promuovere all’interno dei piani di zona territoriali comunali, la pianificazione e la realizzazione di interventi finalizzati alla prevenzione della violenza intra ed extra familiare, alla protezione, al sostegno e alla realizzazione di percorsi tesi a garantire la qualità della vita delle vittime.
“Abbiamo raggiunto questa intesa- commenta Santina Amato- grazie alla condivisione di un percorso fatto insieme all’assessore Rita Floridia che su questo si è fortemente impegnata concretizzando nei fatti l’iniziativa. Metteremo a disposizione, delle donne, vittime di ogni tipo di violenza, personale appositamente formato e particolarmente votato ad affrontare tematiche come quello della violenza contro le donne. Abbiamo avuto finanziato un progetto dalla Regione siciliana che ci sarà utile a sostenere questa iniziativa nel modo migliore possibile”.
Il protocollo d’intesa decorre dalla data della sottoscrizione e ha la durata di tre anni rinnovabili e lega sia il Comune e l’associazione “Ipso facto” ad azioni e competenze proprie rivolte a sostenere il progetto per il raggiungimento degli obiettivi.
Sarà anche fatta un’azione preventiva con gli studenti delle scuole della Città per sensibilizzarli su un problema i cui numeri, in fatto di violenza contro le donne, lievitano di giorno in giorno.
“L’apertura dello sportello antiviolenza delle donne, afferma Rita Floridia, era un impegno che avevamo assunto con la città essendo questo uno dei punti qualificanti del programma elettorale di questa amministrazione.
In questa direzione ci siamo mossi subito sottoscrivendo il protocollo d’intesa con la Prefettura di Ragusa.
E’ mia precisa intenzione determinare un raccordo con l’Asp e le forze dell’ordine e l’associazione provinciale antiviolenza e a settembre daremo vita a un incontro con tutte le parti interessate per fare il punto della situazione e programmare nuove iniziative che si muoveranno nella difesa delle donne vittime di ogni tipo di violenza”.
Dopo la firma del protocollo è stata scoperta, alla presenza del sindaco, Ignazio Abbate, la targa della sede dello sportello. Il logo, che simboleggia la donna vittima della violenza, è opera di Chiara Manenti.

Redazione