Attualità Modica 02/08/2014 19:50 Notizia letta: 2192 volte

Funziona Non c'è due senza tre al teatro Xenia

Con Claudia Campagnola
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-08-2014/funziona-non-c-e-due-senza-tre-al-teatro-xenia-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-08-2014/1407001910-1-funziona-non-c-e-due-senza-tre-al-teatro-xenia.jpg&size=751x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-08-2014/funziona-non-c-e-due-senza-tre-al-teatro-xenia-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-08-2014/1407001910-1-funziona-non-c-e-due-senza-tre-al-teatro-xenia.jpg

Scicli - Il primo è eccessivamente razionale, maniacalmente preciso e attento ai dettagli, l'altro è invece un artista spensierato e distratto in continua ricerca dell'ispirazione. Lei è una scrittrice incredibilmente dinamica, con un innato romanticismo, capace di vivere una doppia vita, svelata solo alla sua editrice. E se una donna fosse bigama? Ne nascerebbe una divertentissima commedia capace di allietare straordinariamente il pubblico, proprio come accaduto alla rassegna teatrale estiva "La giara e il gelsomino". É andato in scena ieri sera al Teatro Xenia di Marsa Siclá a Sampieri la commedia "Non c'è due senza... te", stravagante ed ironica pièce con quattro bravissimi attori. Sul palco, in uno scambio di scene, di case e di inevitabili inconvenienti, Claudia Campagnola, la bigama, Matteo Vacca, il marito intellettuale, Marco Morandi, il marito sognatore, Carlotta Proietti, la migliore amica ed editrice. Maria è sposata con Giorgio, un professore di matematica, Teresa con Danny, cantautore squattrinato. Ma lei è in realtà Mariateresa, un'unica donna per due mariti, proprio come fanno nella popolazione africana dei Currumba, più evoluta delle popolazioni occidentali, almeno quando fa comodo a noi. Da quattro anni sposata con entrambi, trascorre tre giorni alternativamente con i due, giustificando l'assenza con gli impegni di lavoro. Ha trovato l'equilibrio nei due, unendo il pragmatismo e la razionalità dell'uno con l'incoscienza giovanile e la spensieratezza dell'altro, e non tollerando la scelta di farsi un amante, ha deciso di sposarli entrambi. Tutto scorre liscio fino a quando arriva piccolo intoppo, il sospetto di una gravidanza. Da qui nascono catastrofi, equivoci, imbarazzi ma soprattutto tante risate. Mariateresa sonda il pensiero dei mariti per capire come accoglierebbero l'arrivo di un figlio, ma entrambi inizialmente non sembrano assolutamente intenzionati a distruggere il perfetto equilibrio a "due". Trasportati dal senso di colpa, iniziano a valutare differentemente la paternità e si ritrovano casualmente nello stesso negozio di abbigliamento per bambini. Nasce un amicizia e Giorgio invita Danny a cena. Interverrà Sara, l'editrice di Mariateresa, per risolvere l'imbarazzante situazione, ingarbugliando tutto ancora di più con un una serie di equivoci, galeotto del buon vino, che portano ad inaspettati risvolti. Una commedia leggera e scanzonata, che ha offerto al numeroso pubblico un'allegra serata estiva con il buon teatro e con gli attori, due dei quattro sono figli d’arte, che hanno mostrato come il talento e la bravura non derivino solo dal cognome. La serata è proseguita con lo "schiticchio", il dopoteatro offerto da Antica Dolceria Bonajuto, Ciccio Puntara, Feudo Ramaddini e Hyblea Gourmet. Sponsor della rassegna sono Banca Agricola Popolare di Ragusa, Agieffe Servizi, Conad in collaborazione con Promomedia, Giap Gruppo Minardo, GruppoScar, Inventa Design, Marsa Siclà Residence e VideoRegione. Prossimo appuntamento della stagione organizzata dall’associazione Vento e diretta da Carlo Cartier è per venerdì 8 agosto con “Cetra una volta”. Sul palco ci saranno i Favete Linguis, cioè Toni Fornari, Emanuela Fresi e Stefano Fresi. Info e prenotazioni (per le poltronissime) allo 0932.1838969 o 340.4693755.

Foto Giovanni Antoci