Attualità Modica 14/08/2014 11:33 Notizia letta: 3776 volte

Siti culturali chiusi a Modica a Ferragosto

Tutti in ferie
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-08-2014/1408008931-0-siti-culturali-chiusi-a-modica-a-ferragosto.jpg&size=667x500c0

Modica - Per quest’anno non cambiare, stessa spiaggia stesso mare… Eh sì. Sarà la spiaggia la protagonista di questo Ferragosto 2014 dell’estate modicana. Perché in città quasi tutti i siti culturali chiuderanno battenti, rispettando la “festa comandata”.
La passeggiata per gli eventuali turisti che hanno deciso di visitare la Città della Contea in questa calda estate potrebbe essere, quindi, un tantino sfiancante sotto il sole cocente senza potersi distrarre dalle alte temperature prendendo refrigerio all’interno di uno dei siti culturali della città. Con l’auspicio che almeno bar, ristoranti e trattorie siano aperti.
Non sarà possibile visitare il Palazzo della Cultura. Sarà chiuso. Non sarà, pertanto, possibile recarsi al museo del cioccolato, né visitare il museo Franco Libero Belgiorno, né vedere, quindi, oltre ai vari reperti archeologici custoditi al suo interno, il famoso bronzetto dell’Ercole di Modica, rinvenuto casualmente in contrada Cafeo durante alcuni lavori. Un vero peccato.
E chiusa sarà anche Casa Quasimodo, la casa che diede i natali al Premio Nobel Salvatore Quasimodo, e nella quale – se fosse aperta – si potrebbe osservare ricostruito lo studio dello scrittore e ascoltare dalla sua stessa voce, immortalata in vecchi nastri, l’interpretazione delle sue poesie.
La chiesetta rupestre di San Nicolò, a Modica bassa, non sarà aperta al pubblico, come nemmeno palazzo Grimaldi. E per chi al mare preferisce la campagna e aveva pensato di unire l’utile al dilettevole, visitando il sito archeologico di Cava Ispica, dovrà magari optare per restare in città qualche giorno in più, ferie e tasche permettendo, sì da poterlo visitare nei giorni seguenti. Già, perché anche Cava Ispica chiuderà battenti a Ferragosto.
Ai turisti e ai visitatori non resteranno che due opzioni: visitare le tre chiese maggiori di San Giorgio, San Pietro e Santa Maria di Betlemme, dove peraltro potranno godersi oltre che le bellezze monumentali e artistiche e la storia che le caratterizzano, anche una bella temperatura refrigerante. I tre duomi saranno aperti e osserveranno orario continuo. Altrimenti turisti e vacanzieri potranno convergere sul mare. In questo caso tutti sull’arenile di Marina di Modica e…. uno, due, tre, vai con l’acquagym alle 10.30 a cura della Laura Akua. Ci si divertirà e, smaltendo anticipatamente qualche caloria, ci si preparerà alla potenziale abbuffata di Ferragosto. E – mentre ci siamo – occhio a tenere pulite le spiagge, che sono patrimonio di tutti.
Di sera, poi, alle 22.30 in piazza Mediterraneo a Marina appuntamento con la Medea band, e per chi volesse fare una capatina su altri lidi, al Maganuco ci sarà la Notte d’oro di Ferragosto, born it disco music.
Per qualsiasi informazione l’ufficio turistico ad agosto è aperto il lunedì dalle 8 alle 13.30 e dalle 15 alle 18, dal martedì alla domenica osserverà orario continuato dalle 8 alle 20.

Valentina Raffa
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg