Attualità Marina di Ragusa 16/08/2014 11:54 Notizia letta: 73 volte

La Madonna ha preso il mare

La varchiata
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-08-2014/1408183030-0-la-madonna-ha-preso-il-mare.jpg&size=375x500c0

Ragusa - La fede e la devozione. Sono gli elementi che non mancano mai in occasione della festa religiosa più attesa dell’anno a Marina di Ragusa. Una festa che è tornata a riproporsi, ieri, nel segno della tradizione. Da metà pomeriggio e sino a tarda sera, con la solenne processione in occasione dei festeggiamenti in onore della Madonna di Portosalvo, a migliaia i fedeli che hanno seguito, lungo la riva, il tragitto del simulacro dalla Chiesa al porto turistico con il consueto e sempre suggestivo imbarco. Stavolta le condizioni meteomarine, a differenza di quello che era accaduto lo scorso anno, sono state perfette. E il comitato dei festeggiamenti ha fatto sì che il simulacro imbarcato al porto, seguito da una miriade di imbarcazioni piccole e grandi, potesse seguire il percorso della processione a mare nella migliore maniera, rivolgendosi, quindi, all’intero tratto di costa, dallo specchio di mare antistante il lungomare Andrea Doria e Bisani sino al villaggio Santa Barbara e Punta di Mola. Il modo migliore per i fedeli di Marina di Ragusa e del capoluogo ibleo, oltre ai numerosissimi turisti provenienti da ogni dove, di rendere omaggio alla Madonna. La processione a mare, che ha visto la presenza del parroco don Mauro Nicosia oltre che di numerosi altri sacerdoti, con le autorità civili (c’erano, tra gli altri, il sindaco, Federico Piccitto, il vicesindaco Massimo Iannucci, il deputato regionale Nello Dipasquale oltre ad alcuni consiglieri comunali) e militari, si è tenuta rispettando l’itinerario previsto lungo la costa per far sì che la Madonna proveniente dal mare potesse benedire i propri “figli” in trepida attesa sulle spiagge del litorale. La processione è stata accompagnata dal corpo bandistico “Alessandro Scarlatti” di Chiaramonte Gulfi. I musicisti si sono imbarcati nello stesso natante della Madonna e hanno continuato a suonare. A garantire l’ordine c’erano i carabinieri della locale Stazione, la polizia di Stato e gli agenti della polizia locale. Dopo lo sbarco, la stessa processione è proseguita per le vie della frazione rivierasca sino al rientro in chiesa a tarda sera contrappuntato, a mezzanotte e mezza, dallo sparo di fuochi d’artificio. Il gioco pirotecnico, curato dalla ditta Etna Pyro di Nicolosi, si è tenuto al porto turistico. In occasione dei festeggiamenti in onore della Madonna, inoltre, è stata predisposta una lotteria locale per l’estrazione di un viaggio a Salina per due persone di sette giorni, di un cellulare e di un ferro da stiro. L’estrazione sarà effettuata mercoledì 20 agosto alle 20 nel salone parrocchiale alla presenza di un incaricato del Comune di Ragusa. “Anche stavolta i solenni festeggiamenti dedicati alla Madonna di Portosalvo – afferma il parroco don Nicosia – sono stati seguiti dai fedeli con estremo interesse. Sono stati giorni di grande fede perché la patrona di Marina di Ragusa ci prospetta il cielo e quindi la possibilità di vivere in pienezza l’amore di Dio. Celebrare la festa proprio il quindici agosto durante le ferie estive significa che durante la gioia e durante il divertimento non dobbiamo mai dimenticare le realtà del cielo, quelle stesse in cui Maria, nella sua immensa gloria, ci ha già preceduto”.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif