Lettere in redazione Ragusa 18/08/2014 22:54 Notizia letta: 2514 volte

Randello libera dalle auto

Riceviamo e pubblichiamo
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-08-2014/randello-libera-dalle-auto-500.jpg

Ragusa - Ieri (17 agosto) pomeriggio l'associazione per Punta Braccetto ha effettuato una manifestazione in difesa della scogliera dei Canalotti e per la chiusura della via Salso così da evitare che le auto vi possano accedere ancora deturpandone la naturale bellezza. Per tutto il pomeriggio alcuni membri dell'associazione hanno parlato con gli automobilisti che volevano andare sulla spiaggia di Randello spiegando loro che per arrivare sulla spiaggia si deve transitare sopra la scogliera dei Canalotti e così facendo si sta distruggendo la scogliera. Come si può vedere dalle foto pubblicate sul gruppo facebook Per Punta Braccetto molti automobilisti, resosi conto del danno che stavano arrecando a questi posti meravigliosi, hanno preferito, come è giusto, parcheggiare l'auto nell'apposito parcheggio di via Salso e arrivare al mare a piedi.
400 metri a piedi per salvare 700 metri di scogliera, la sua bellezza, e i suoi 25 secoli di storia.
Grazie a chi si è fermato nel parcheggio e lungo la strada. La scogliera ringrazia.

Nella foto si vedono: a destra il presidente dell'associazione Emilio Tasca ed a sinistra un simpatizzante che ha sposato la causa.

Emilio Tasca