Attualità Vittoria 21/08/2014 21:39 Notizia letta: 2623 volte

Il trauma di ferragosto a Scoglitti

Il campeggio abusivo in spiaggia
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/21-08-2014/1408650029-0-il-trauma-di-ferragosto-a-scoglitti.jpg&size=897x500c0

Vittoria - Il sindaco, Giuseppe Nicosia, commenta lo stato delle spiagge dopo la notte di Ferragosto. Puntando il dito contro quelli che hanno “lasciato sporcizia oltre l'immaginabile”, precisa: “purtroppo, come accade ogni Ferragosto quello che balza di più agli occhi, oltre alle centomila persone che affollavano Scoglitti e il lungomare della Lanterna, è l'elevato grado di barbarie e inciviltà di coloro che invece di trascorrere le ore liete e divertirsi hanno lasciato sporcizia oltre l'immaginabile. Come sempre, purtroppo, bottiglie di plastica, di vetro e sacchi di plastica tappezzano le nostre migliori spiagge, quale monumento alla barbarie e all'impunità. Nonostante abbiamo schierato il massimo delle forze possibili, con quattro pattuglie della Polizia municipale e vari vigili in giro, è chiaro che venti uomini che si rovinano il Ferragosto lavorando anche di notte non possono minimamente bastare neanche a confrontarsi con oltre centomila persone. Siamo abbandonati a noi stessi; dove sono le altre istituzioni? Quando capiranno e tratteranno la questione come uno dei momenti di maggiore pericolosità per l’ordine pubblico? Quando capiranno che c’è in gioco il controllo delle spiagge? Se ci sono centomila persone in uno stadio cala l'esercito, non certamente pochi vigili urbani. Se almeno cinquantamila giovani affollano le spiagge, deve esserci l’intervento della Capitaneria di porto e di tutte le forze dell’ordine; altrimenti saremo sempre ostaggio di una forma deviata e malsana di divertimento e sarà facile e infantile poi dire che le spiagge devono essere pulite meglio e che il sindaco deve sanzionare i trasgressori”.
Sull’argomento interviene anche l’assessore ai Lavori pubblici, Angelo Dezio: “ringrazio la Sap per l’ottimo ed efficiente servizio di pulizia effettuato nei tre giorni di venerdì, sabato e domenica. Già sabato mattina le spiagge, che erano state ridotte a pattumiere dall’orda di barbari accampati per la notte, erano pulite e i bagnanti hanno potuto tranquillamente godersi il mare. Abbiamo risposto con tempismo ed efficienza all’esigenza di pulizia dei cittadini, e questo dimostra ancora una volta che siamo costantemente al lavoro e otteniamo risultati”.

Nadia d'Amato