Attualità Sampieri 23/08/2014 21:14 Notizia letta: 2037 volte

Maledetto Peter Pan

Al Teatro Xenia
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-08-2014/1408821307-0-maledetto-peter-pan.jpg&size=752x500c0

Scicli - Tutto esaurito e soprattutto tantissime risate ieri sera per lo spettacolo “Maledetto Peter Pan” in scena al Teatro Xenia, lo splendido anfiteatro all'interno del residence turistico di Marsa Siclà a Sampieri.

Protagonista l'attrice Michela Andreozzi che ha saputo creare un'atmosfera allegra e scanzonata su di un tema decisamente particolare come quello delle corna, giocando sulla paura, una volta giunti ad una certa età, del tradimento da parte del proprio partner. Uno spettacolo, nato in Francia, che si richiama al famoso fumetto di Florence Cestac e che ha riscontrato nelle sue tante repliche, un clamoroso successo di pubblico e critica. Quanto accaduto ieri sera per la rappresentazione teatrale al Teatro Xenia, a metà tra la commedia, lo stand-up e il monologo in cui la Andreozzi porta in scena tutti i personaggi intrecciando una trama che si beffa della “crisi di mezza età”, la cosiddetta “sindrome di Peter Pan”. Con la regia di Massimiliano Vado, la Andreozzi, graditissimo ritorno per questo nuovo appuntamento della rassegna estiva “La giara e il gelsomino”, ha saputo ben usare il registro comico per raccontare il dramma del tradimento. Sola sul divano, e abbandonata dal suo lui andato via con una donna più giovane, la protagonista della piecé teatrale fa i conti con la vita. Un bilancio di una coppia che, nonostante il figlio, i successi nel lavoro, è costretta adesso a vivere il “dramma” delle corna, e dunque della rottura del rapporto d'amore. Quasi un lutto, come racconta in scena la Andreozzi, passando dalla fase di depressione sul divano al confronto con parenti ed amici, incredibilmente già informati del fattaccio, fino alla ricerca di un ex magari utile per la consolazione, arrivando infine ad una feroce autocritica che sfocia in una sorta di flagellazione morale. E così va in scena, ridendo fino alle lacrime, il dramma posto sotto i riflettori. Il Teatro Xenia ha ospitato l'unica replica programmata per il momento in Sicilia per questo spettacolo che continuerà a girare l'intera Italia così come ha già fatto nei mesi scorsi. Anfiteatro strapieno per questo nuovo appuntamento della rassegna teatrale estiva promossa dall'associazione Vento con l'organizzazione e la direzione artistica di Carlo Cartier. A fine spettacolo c'è stato il dopoteatro con i prodotti gastronomici d'eccellenza offerti da Antica Dolceria Bonajuto, Ciccio Puntara, Feudo Ramaddini e Hyblea Gourmet. Sponsor della rassegna sono Banca Agricola Popolare di Ragusa, Agieffe Servizi, Conad in collaborazione con Promomedia, Giap Gruppo Minardo, GruppoScar, Inventa Design, Marsa Siclà Residence e VideoRegione. Prossimo appuntamento è per il 29 agosto, venerdì prossimo, con "Scalaccì corpobbì", con Manuela Bisanti e Elena Mazza, con la regia di Paola Tiziana Cruciani. Info e prenotazioni (per le poltronissime) allo 0932.1838969 o 340.4693755.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg