Lettere in redazione Ispica 23/08/2014 21:06 Notizia letta: 4064 volte

Episodi di protesta di giovani immigrati avvenuti ad Ispica

Riceviamo e pubblichiamo
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-08-2014/episodi-di-protesta-di-giovani-immigrati-avvenuti-ad-ispica-500.jpg

Ispica - La Cooperativa Sociale Onlus “IntegrOrienta”, Ente Gestore del Progetto SPRAR “Madonna delle Grazie” sito in Via Sardegna ad Ispica, SMENTISCE CATEGORICAMENTE che nella propria struttura si siano verificati episodi di protesta, rivolta e/o rissa tra i beneficiari ospiti nel suddetto Centro. Le notizie sui fatti di cronaca riportate in questi giorni da diversi organi di stampa, emittenti televisive e social network, in riferimento a problemi di ordine igienico-sanitario e di ordine pubblico NON SONO ASSOLUTAMENTE ATTRIBUIBILI ALLA SUDDETTA STRUTTURA DI ACCOGLIENZA. Nel territorio ispicese esistono infatti anche altri Centri di accoglienza.
Si precisa che il nostro Centro non è una struttura di prima accoglienza né di emergenza, ma è una struttura di seconda accoglienza (accoglienza integrata) afferente al sistema SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) del Ministero dell’Interno. Il nostro Centro, che opera in costante raccordo con il Comune di Ispica (Ente Locale Titolare del Progetto), attualmente ospita 22 richiedenti asilo ADULTI e non minori , attenendosi agli standard qualitativi di accoglienza definiti dal Ministero dell’Interno e garantendo ai propri ospiti un ambiente protetto e sereno. Il Centro si avvale di un’equipe di professionisti altamente qualificata, che si spende ogni giorno con serietà e impegno per la tutela dei diritti dei propri beneficiari richiedenti asilo, ed è pienamente supportato dalla sinergica collaborazione con il Comune di Ispica e i Servizi Sociali, sempre attenti al buon andamento del Centro e alle esigenze dei beneficiari ospiti.
Date le spiacevoli conseguenze delle notizie false divulgate, associate anche a immagini inappropriate che nella realtà hanno riguardato altri fatti e altre strutture di accoglienza, la Cooperativa DIFFIDA chiunque ad associare il proprio nome, il luogo e la struttura gestita da “IntegrOrienta” a questi episodi. Diffida altresì ad utilizzare in modo improprio qualsiasi informazione attinente l’attività svolta nel Centro.
La Cooperativa ANNUNCIA di aver dato mandato ai propri legali per adire le competenti autorità giudiziarie al fine di tutelare ogni diritto leso dalla pubblica diffusione delle false informazioni smentite con il presente.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg