Appuntamenti Chiaramonte Gulfi 25/08/2014 10:52 Notizia letta: 4660 volte

Chiaramonte festeggia il suo patrono, San Vito

Dal 27 agosto
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-08-2014/chiaramonte-festeggia-il-suo-patrono-san-vito-500.jpg

Chiaramonte Gulfi - E’ una tradizione che si rinnova. Seguendo le orme del Patrono. Un itinerario che permette di ancorarsi alla fede e alla devozione. Così da consentire che un numero sempre maggiore di persone possa onorare San Vito. A Chiaramonte Gulfi stanno per prendere il via i giorni di festa di una intera comunità. Si comincia mercoledì 27 agosto con uno speciale evento religioso destinato a ricordare il martirio del giovane cristiano le cui memorabili gesta, ogni anno, riescono a coinvolgere la cittadinanza in maniera totale. E ciò anche grazie all’impegno profuso dal comitato dei festeggiamenti sotto la supervisione del rettore della chiesa di San Vito, padre Giovanni Nobile, e la responsabilità di Vito Alescio. Anche in occasione dei solenni festeggiamenti 2014, il comitato si è adoperato al fine di predisporre una serie di iniziative che si prefiggono di chiamare a raccolta quanti più devoti sarà possibile, a maggior ragione nel momento clou delle celebrazioni. Il primo momento si annuncia già come uno di quelli più attesi. Mercoledì, dopo la celebrazione eucaristica delle 19, sarà dato il via, dalle 19,30, alla sistemazione della statua del Patrono sul fercolo. Un rito che comincerà a richiamare centinaia di fedeli e devoti. Giovedì 28 agosto, dopo la recita del Rosario e la coroncina che inizierà alle 18,30, sarà dato il via, a partire dalle 19,30, alla processione del simulacro di San Vito che sarà portato a spalle dai fedeli, come da antica tradizione, dalla chiesa del Patrono sino alla chiesa madre. Qui, alle 20, ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta da padre Maurizio Di Maria e, subito dopo, la statua sarà sistemata nell’altare maggiore. E’ questo il solenne momento che darà il via alle celebrazioni del solenne triduo in onore del santo Patrono. Di grande suggestione la processione per le viuzze del centro montano: uno dei momenti più intensi della festa, per i quali è attesa una straordinaria partecipazione di chiaramontani. Venerdì 29 agosto, le celebrazioni eucaristiche si terranno alle 8,30, alle 11 (sarà presieduta da padre Raffaele Campailla) e alle 19,30 (presieduta da padre Maurizio Di Maria). Particolarmente nutrito anche il corollario di eventi che, come ogni anno, risulta in grado di catturare nomi di prestigio per i più giovani e non solo. E’ il caso del concerto che l’ex Matia Bazar Roberta Faccani con Francesco Capodacqua terranno sabato 30 agosto, alle 21,30, in piazza Duomo. Ma ci sarà anche il cabaret con il “Duo di coppe”. Come se non bastasse, il giorno prima, venerdì 29 agosto, ci sarà, sempre in piazza Duomo e sempre a partire dalle 21,30, la quarta rassegna “Palcoscenico sotto le stelle” con l’esibizione di giovani artisti chiaramontani. Un modo per celebrare le peculiarità dei talenti di casa nostra. “La festa di San Vito – chiarisce Vito Alescio – è un momento particolare, speciale, che tutti noi chiaramontani ogni anno attendiamo con grande trepidazione per raccomandarci al santo che è il nostro punto di riferimento religioso e che, in un momento difficile come quello che stiamo vivendo, può senz’altro fornirci il sostegno che ognuno di noi si attende”.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg