Cronaca Vittoria 01/09/2014 18:41 Notizia letta: 5548 volte

E' morto il 17enne sparato in bocca a Vittoria

Si chiamava Marco Di Martino
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/01-09-2014/1409589765-0-e--morto-il-17enne-sparato-in-bocca-a-vittoria.jpg&size=750x500c0

Vittoria - Il cuore di Marco Di Martino ha cessato di battere questa mattina all'ospedale Cannizzaro di Catania, dove era ricoverato, in prognosi riservata, dal 20 agosto scorso. Si tratta del ragazzo di 17 anni trovato riverso in un lago di sangue la mattina del 20 agosto scorso, davanti alla Chiesa di San Domenico Savio.
Il ragazzo era stato rivenuto con una ferita alla bocca causata da un colpo di pistola. Accanto al corpo la stessa pistola che aveva esploso il colpo. Proprio i segni identificati dell’arma hanno consentito di giungere all’individuazione del suo proprietario, e regolare detentore, e da questi all’identificazione del ragazzo ferito. L’esame del cellulare rinvenuto vicino al corpo del ragazzo ha poi permesso di ricostruire quanto accaduto nelle ore immediatamente precedenti: il ragazzo, intorno alle ore 11 di quel 20 agosto, era uscito di casa portando con sé la pistola semiautomatica calibro 6.35, regolarmente detenuta dal padre, e si era recato nell’abitazione di un trentacinquenne vittoriese per discutere della restituzione di una somma di denaro. Entrambi erano poi saliti sull’auto del maggiorenne. Ad un certo punto fra i due era nata una colluttazione e dentro l’abitacolo era partito accidentalmente un colpo dall’arma che il ragazzo teneva nella tasca posteriore dei pantaloni.
Il proiettile si era conficcato sul cruscotto dell’automobile senza ferire nessuno, poi l’uomo era sceso dalla macchina e la lite era continuata in strada. I due si erano quindi separati e, mentre il giovane era andato via a piedi, l'uomo si era rimesso alla guida della propria auto.
Il diciassettenne, a quel punto, aveva raggiunto il piazzale della Chiesa San Domenico Savio. Secondo quanto confermato anche dalle immagini catturate dalle telecamere della zona, il ragazzo dopo la lite si è incamminato da solo verso la Chiesa. Qui è stato poi ritrovato ferito.
Il Magistrato ha già disposto la restituzione della salma ai familiari.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg