Cronaca Scicli 03/09/2014 11:12 Notizia letta: 11191 volte

Scicli, autobus impazzito sbatte contro un sottopassaggio ferroviario

Il bus era vuoto, c'era solo l'autista
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-09-2014/1409748372-0-scicli-autobus-impazzito-sbatte-contro-un-sottopassaggio-ferroviario.jpg&size=667x500c0

Scicli - Un malore.
E’ forse questa la causa che ha determinato il terribile incidente stradale che oggi avrebbe potuto causare una strage in corso Mazzini a Scicli.
Poco dopo le 10,30 un autobus dell'azienda siciliana trasporti, alla cui guida era un autista Ast, è andato fuori controllo, imbucandosi, da corso Mazzini nel sottopasso ferroviario adiacente la stazione ferroviaria e il comando dei vigili urbani.
Momenti di vero panico per quanti hanno assistito allo scodinzolare del mezzo pesante, il classico bus bianco, dell’azienda trasporti, e andare a imbucarsi nella discesa che porta al quartiere che si trova oltre la stazione ferroviaria.
L'autobus, grazie a dio, era vuoto. Alla sua guida l'autista, che pare sia stato colpito da malore e per tale ragione avrebbe perso il controllo del mezzo. Non ci sono altri feriti.
L'uomo è stato immediatamente ricoverato in ospedale. Tra i primi ad accorrere, oltre ai vigili del fuoco, gli agenti della polizia municipale, che si trovavano, per ragioni di servizio, in comando, che ha sede dentro la stazione ferroviaria.
Il mezzo era stato appena revisionato e doveva essere condotto nel deposito-piazzale di via Ponchielli. Per questo l’autista lo stava conducendo al quartiere Jungi.
Nella sua corsa incontrollata, terminata nella discesa del sottopasso, il mezzo pesante ha divelto un palo della luce.
Solo il caso ha voluto che il bus fosse vuoto e che nessuna auto o persona in transito sulla trafficatissima arteria viaria fossero coinvolti nel sinistro.
I vigili del fuoco hanno lavorato parecchio per liberare l’autobus dal buco in cui era rimasto era incastrato.