Appuntamenti Modica 05/09/2014 13:01 Notizia letta: 3382 volte

500 in fuga per i vicoli di Modica

Club Brambilla
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-09-2014/1409914937-0-500-in-fuga-per-i-vicoli-di-modica.jpg&size=493x500c0

Modica - Oltre duecento turisti condotti in giro per Modica a bordo delle mitiche Fiat 500 per trentasei ore complessive di tour; sette vetture impegnate per nove sabati, dal 5 luglio al 30 agosto dalle ore 18.30 alle 23. Sono questi i numeri della sesta edizione del tour “Scopri Modica in Fiat 500”, organizzata dal Club Fiat 500 “Vittorio Brambilla”.
L'iniziativa ha riscosso anche quest'anno un notevole successo di pubblico, con un positivo ritorno d'immagine per il Club e sopratutto per la città della Contea. A dare una visibilità nazionale all’iniziativa, infatti, hanno contribuito il collegamento in diretta dal gazebo del Club allestito dinanzi al Palazzo San Domenico, su Radio Deejay, nel corso della popolare trasmissione Weejay sabato 5 luglio alle ore 19, e l’articolo apparso venerdì 27 giugno sull’edizione nazionale del Corriere della Sera nella sezione dedicata ai viaggi.
Turisti provenienti da ogni parte d’Italia e dall'estero (in particolare francesi, tedeschi, inglesi e polacchi) hanno sperimentato l’emozione e la bellezza di un tour a bordo della piccola utilitaria della Fiat tra le stradine della città, alla scoperta di scorci panoramici e vedute pittoresche. Alcuni di loro hanno anche annotato opinioni, impressioni e suggerimenti sul libro firme tenuto presso il gazebo del Club. Sedici pagine fitte di commenti e complimenti che esprimono, nero su bianco, una piena soddisfazione per l'esperienza appena vissuta.
Scorrendo i commenti, spiccano le frasi entusiaste di alcuni turisti italiani e stranieri («È stato un meraviglioso momento pittoresco in Fiat 500!»; «Grandioso spettacolo da non dimenticare», «Un'esperienza unica visitare Modica in 500!», «Un bellissimo ricordo di Modica», ecc.) ma anche quelle di alcuni modicani i quali, proprio grazie all'iniziativa lanciata dal “Vittorio Brambilla”, hanno scoperto una città “sconosciuta” o dimenticata («Oggi ho scoperto una Modica che non conoscevo», «Il tour delle 500 funziona anche per i concittadini», ecc.). Tra coloro che sono saliti a bordo delle storiche utilitarie della Fiat anche Marco Bissoli, monzese, nipote dell'indimenticato campione di automobilismo Vittorio Brambilla, in vacanza in Sicilia con la compagna.

Redazione