Attualità Scicli 06/09/2014 18:23 Notizia letta: 2487 volte

Le opere di Arte al Metro ora sono complete

Alla Galleria Quam
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-09-2014/1410020684-0-le-opere-di-arte-al-metro-ora-sono-complete.jpg&size=667x500c0

Scicli - Alle Quam di Scicli la mostra “Arte al Metro” si presenta nella sua reale essenza, proponendo, come da progetto degli artisti, le opere aggredite dall’acquirente, quelle smembrate da un acquisto consumistico del prodotto arte.

Solo ora è completo il progetto e la mostra “Arte al Metro”, con i pezzi di opere sottratte all’arte per desiderio di possesso (come per le opere di Pinelli e Taormina), con azioni aggressive che hanno scoperto strati sottostanti (come per le opere di Ilde Barone), o che hanno svelato, come in un romanzo noir, finali differenti della stessa opere (come per l’opera di Federico Severino). Insomma, oggi, vicini alla chiusura della mostra, sembra essere il momento migliore per visitare la mostra, e soprattutto vedere come le opere abbiamo reagito all’interazione con il collezionista 2.0, colui che vuole cambiare il finale, essere parte integrante del processo, colui che vuole determinare una svolta nelle cose e nel tempo che vive, in sostanza chiunque voglia lasciare un segno della propria esistenza su questa Terra.
“La mostra è stata un successo - spiega Antonio Sarnari, curatore della mostra - e la partecipazione del pubblico, sia di settore che non, ci ha gratificato di centinaia di piccoli dibattiti, sulla ricerca nell’arte, sull’influenza del mercato di consumo sull’arte. Oggi questi artisti sono in grado di disegnare un confine più ampio nell’arte, entro cui l’acquirente di consumo diventa un vero collezionista, e soprattutto l’artista arricchisce le gamma dei propri strumenti di espressione, fino ad integrare lo stesso acquirente nel processo di creazione dell’arte. Un esperimento riuscito, grazie al quale oggi, questi artisti e questi emergenti collezionisti, sono più forti di fronte al peso delle dinamiche del mercato sull’espressione poetica”. E anche per consentire una fruizione maggiore della “vera” mostra “Arte al Metro”, si è deciso di spostare la chiusura, inizialmente programmata per domani, ma adesso prorogata al 21 settembre. “Arte al metro – generazione anticonsequenziale” è una mostra a cura di Antonio Sarnari, visitabile presso le Quam (Quadrerie del Monastero) di Scicli con ingresso gratuito con i seguenti orari 10.00 – 13.00 / 17.00 – 21.00, info 0932 931154.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg