Attualità Santa Croce Camerina 06/09/2014 00:12 Notizia letta: 12598 volte

Noto frega il commissario Montalbano a Punta Secca e Scicli

Una casa museo a Noto, con la benedizione della Palomar
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-09-2014/noto-frega-il-commissario-montalbano-a-punta-secca-e-scicli-500.jpg

Noto - Esiste una trattativa, a uno stadio avanzato, tra l'ex deputato di An Fabio Granata, già assessore regionale ai beni culturali e poi al turismo, e la Palomar di Carlo degli Esposti. 

Granata farebbe da mediatore per conto del Comune di Noto.

L'obiettivo?

Fare ciò che Santa Croce Camerina e Scicli non sono riuscite a fare in quindici anni.

Ovvero?

La casa museo del Commissario Montalbano!

Mentre Punta Secca ospita il villino in cui vengono girate le scene casalinghe del commissario più amato, il commissariato è da sempre a Scicli, identificata ormai con la Vigata televisiva. 

L'operazione di marketing territoriale di Granata (che già una volta da assessore spacciò agli svedesi che venerano Santa Lucia Siracusa come location del film), è di identificare Noto come sede della casa museo e in prospettiva come set della fiction. 

Fantasie? A Noto si parla già di "un ampio spazio espositivo con fotografie, gadget, merchandising ma anche sede di eventi".

Insomma, il benservito per i baccalà della provincia di Ragusa. 

Giuseppe Savà