Cronaca Ispica

Erosione costiera, il video shock di Legambiente

Back to the beach

Ispica - In occasione dell’incontro-dibattito dello scorso 6 settembre, organizzato ad Ispica dal Comitato intercircoli di Legambiente ibleo, il Circolo “Sikelion” ha proiettato per la prima volta un reportage dal titolo “Back to the beach” (it. “Torniamo alla spiaggia”).
Il video è stato realizzato da HyblaLab, impresa avviata da alcuni giovani volontari e attiva nel campo dei documentari, nonché organizzazione di eventi e comunicazione.
Attraverso un linguaggio semplice ma preciso, un assoluto rigore scientifico e dati di primissima mano (ripresi in buona parte da documenti originali), Legambiente si propone così di spiegare ai cittadini le cause dell’erosione che sta flagellando le coste ragusane, insieme ovviamente ai possibili rimedi. Uno spazio adeguato è riservato alla descrizione del progetto di ripascimento morbido realizzato dal Comune di Ispica, e che giusto in questi giorni potrebbe essere appaltato. Progetto contro il quale, detto per inciso, la galassia iblea del Cigno Verde ha già mosso numerosi rilievi, chiedendo altresì una moratoria su tutti gli altri interventi in provincia (qualcuno ancora in fase di finanziamento, altri già cantierizzati).

«Come Legambiente predica da tempo -ha commentato la presidente di “Sikelion”, dott.ssa Natalia Carpanzano- è necessario che la Politica impari ad ascoltare davvero i cittadini, rendendoli partecipi della gestione del territorio. Soprattutto -ha sottolineato- è tempo di capire che le grandi emergenze ambientali, come l’erosione costiera, travalicano ogni confine amministrativo e per essere affrontate abbisognano di interventi accuratamente concertati; ed è per questa ragione che, insieme agli altri Circoli iblei, stiamo meditando di estendere a livello nazionale la nostra campagna contro i ripascimenti “selvaggi”».

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif