Attualità Roma 16/09/2014 15:30 Notizia letta: 2308 volte

Nino Minardo a Roma coi sindaci di Modica e Pozzallo

Incontro con Alfano e Lupi
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-09-2014/1410874240-0-nino-minardo-a-roma-coi-sindaci-di-modica-e-pozzallo.jpg&size=384x500c0

Roma - Disponibilità e pronte soluzioni sono stati i due elementi che hanno caratterizzato l’incontro di oggi a Roma al Viminale con il Ministro dell’Interno Alfano e sollecitato dall’on. Nino Minardo alla presenza dei Sindaci dei Comuni di Pozzallo e Modica, rispettivamente Luigi Ammatuna e Ignazio Abbate. La questione dell’immigrazione e i problemi ad essa legati al centro del confronto, dall’accoglienza in generale ai centri di ospitalità per i migranti, dall’ordine pubblico ai finanziamenti. Proprio su quest’ultimo punto buone notizie il comune di Pozzallo. Come si ricorderà, sottolinea l’on. Minardo, il CDM il mese scorso ha approvato il provvedimento in tema di limitazioni imposte ai Comuni per il rispetto del patto di stabilità interno con lo stanziamento di 20 milioni di euro da ripartire tra i comuni interessati all’emergenza immigrazione a titolo di “risarcimento”. Ebbene la buona notizia è che il metodo di ripartizione fondi è stato cambiato, modifica fortemente voluta dal Ministro Alfano. Nello specifico, spiega l’on. Minardo, i fondi saranno ripartiti non per numero di abitanti ma facendo la proporzione tra le dimensioni demografiche della città ospitante ed il numero di popolazione straniera ospitata. Ciò vuol dire che Pozzallo avrà una porzione di finanziamenti più cospicua rispetto ad altre città che seppur abbiano un maggior numero di abitanti nel rapporto abitanti/migranti hanno certamente sostenuto meno spese e subìto minori danni d’immagine in termini turistici rispetto al comune di Pozzallo appunto. I fondi attualmente sono in fase di pianificazione e saranno ripartiti ad ottobre.

Soddisfazione per questo risultato dallo stesso primo cittadino Ammatuna che ritiene sia stato importante questo incontro proprio perché è servito a fare chiarezza sulla destinazione di questi fondi. Pozzallo comune generoso e premiato, sottolinea orgogliosamente il sindaco di Pozzallo, che può tirare un sospiro di sollievo almeno per quanto riguarda la questione strettamente economica.

Soddisfatto per la grande disponibilità del Ministro Alfano anche il Sindaco Abbate che ha chiesto l’inserimento di Modica tra i comuni che si sono trovati a fronteggiare l’emergenza. Modica, ha detto Abbate, risponde quotidianamente a tutte le necessità sanitarie trovandosi ad affrontare anche piccole, seppur allarmanti, emergenze sanitarie. La città è sempre in prima linea anche per l’accoglienza dei minori e per la loro integrazione e disponibile nel triste rito di accoglimento delle salme nel nostro cimitero.

L’incontro di oggi con Alfano, conclude l’on. Nino Minardo, ha dato ancora una volta prova e conferma della vicinanza dello Stato alle collettività siciliane ed in particolare della nostra provincia che hanno veramente messo in atto azioni e operazioni di vera e propria “generosità”.