Appuntamenti Ragusa 19/09/2014 11:52 Notizia letta: 3076 volte

L'Addolorata a Ibla

Domenica
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/19-09-2014/l-addolorata-a-ibla-500.jpg

Ragusa - E’ una strana fibrillazione quella che anima le viuzze attorno alla chiesa di S. Maria dell’Itria. Così come accade nel resto del quartiere barocco.

Dove le suggestioni e i colori sono esaltati dalle feste religiose che caratterizzano il calendario liturgico. Accade sempre così, ogni anno, anche in occasione della festa di Maria Santissima Addolorata. I residenti della zona cosiddetta degli Archi, a Ragusa Ibla, partecipano con la massima devozione ad un appuntamento tra i più sentiti dell’antico borgo del capoluogo. Con l’obiettivo di coinvolgere ancora più fedeli e ancora più gente, il comitato organizzatore dei festeggiamenti, con in testa il parroco della chiesa Anime Sante del Purgatorio, don Gino Scrofani, ha predisposto una programmazione liturgica attenta non solo alle esigenze della zona ma destinata, il più possibile, a fungere da richiamo. Formato da Gianni Leggio, Giovanni Brugaletta, Titì Iurato e Franco Salinitro, il comitato si sta adoperando, come tutti gli anni, per la piena riuscita della manifestazione religiosa. A cominciare dalla celebrazione eucaristica animata dalla comunità della chiesa delle Anime sante del Purgatorio in programma domani, sabato 20 settembre, a partire dalle 18. Domenica 21 settembre, invece, è il momento clou della festa con la processione esterna. Intanto, però, nella chiesa di Santa Maria dell’Itria, alle 10,30, sarà tenuta la celebrazione eucaristica. Alle 18,00 sarà officiata la santa messa pomeridiana che sarà presieduta dal sacerdote Giovanni Pluchino, parroco emerito del Santissimo Salvatore. Alle 19, poi, prenderà il via la solenne processione, accompagnata dal corpo bandistico “San Giorgio – Città di Ragusa”, con il simulacro di Maria Santissima Addolorata. Dalla chiesa dell’Itria, sarà seguito questo percorso: salita Commendatore, via Scale, piazza Repubblica, corso don Minzoni, via Giusti, piazza Repubblica, via del Mercato, largo Camerina, via Orfanotrofio, piazza Pola, corso XXV Aprile, piazza Duomo, via Maria Paternò Arezzo, via Tenente Distefano, via XI febbraio, via del Mercato, piazza Repubblica, salita Commendatore e rientro in chiesa. Dopo la processione ci sarà la celebrazione della santa messa. A conclusione della processione, lo spettacolo pirotecnico curato dalla ditta “Pirotecnica iblea” di Lorenzo Massari. Il comitato ringrazia il Comune di Ragusa, le forze dell’ordine e tutti coloro che con le loro offerte renderanno possibile lo svolgimento della festa.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg