Attualità Modica 20/09/2014 14:31 Notizia letta: 2409 volte

Premiati i modicani più modicani degli altri

Modicanità
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-09-2014/1411216332-0-premiati-i-modicani-piu-modicani-degli-altri.jpg&size=961x500c0

Modica - I valori di una comunità, come quella modicana, laboriosa, onesta, solidale, al centro della ventottesima edizione del "Premio alla Modicanità", la manifestazione promossa dalla Pro Loco di Modica con il sostegno del Comune.

Ieri sera l'appuntamento al Teatro Garibaldi di Modica dove nel corso di una lunga serata sono stati consegnati i riconoscimenti ai premiati di questa nuova edizione, aperta dalle note di un brano di Chopin, magistralmente suonate dal maestro Vincenzo Pavone. A presentare la serata è stata la giornalista Caterina Gurrieri che ha brevemente ricordato al storia del premio, nato appunto 28 anni fa dall'intuizione di Raffaele Galazzo, allora presidente della Pro Loco e che nel corso degli anni ha trovato sempre l’aiuto dell'allora vicepresidente della Pro Loco, Giorgio Buscema. Scomparsi entrambi qualche anno fa, il nuovo presidente della Pro Loco, Luigi Galazzo, ha deciso di portare avanti il premio nel loro ricordo, trovando la piena collaborazione del vicepresidente Giorgio Iemmolo, del giornalista Marco Sammito e dell'attore e regista Giorgio Sparacino, componenti del comitato del premio. Quattro i premiati di quest'anno, appartenenti a varie categorie: imprenditoria, spettacolo, sport e cultura. Il primo ad essere premiato è stato l'imprenditore Giorgio Cassibba, dolciere. La sua azienda è rinomata in tutta Italia ed esporta specialità locali in vari Paesi del mondo. E' stato l’assessore Orazio Digiacomo, in rappresentanza del sindaco Ignazio Abbate, a consegnare il riconoscimento che consiste in una preziosa medaglia. La seconda premiazione ha visto sul palco una coppia di danzatori: Ornella Cicero e Evgeni Stoyanov. Coppia nel lavoro e nella vita, i due bravissimi artisti, tra l'altro organizzatori a Modica di un concorso internazionale di danza, sono stati premiati da Luigi Galazzo. A seguire si è avuta l'esibizione degli allievi del centro internazionale Danza di Modica, diretto proprio dai due danzatori. La giovane atleta modicana Monica Floridia, che ha dedicato il suo impegno sportivo al pugilato con risultati che la porteranno alle olimpiadi, è stata la terza premiata del "Premio alla Modicanità". A consegnare il riconoscimento è stato il questore di Ragusa Giuseppe Gammino che ha ricordato il recente ingresso dell'atleta nella squadra nazionale delle Fiamme Oro per la boxe femminile. Al giornalista del quotidiano La Repubblica, Salvo Palazzolo, il quarto ed ultimo premio. Giornalista e saggista, Palazzolo è stato autore di celebri articoli di inchiesta e di vari scritti che hanno messo in evidenza le pesanti trame della mafia. A consegnare il premio è stato il giornalista Marco Sammito, tra l'altro capo ufficio stampa del Comune di Modica. Chiusura con danza e musica al pianoforte per questa edizione del premio andata in archivio come sempre con tanta commozione ma anche tanto orgoglio e senso di appartenenza ad una comunità importante come quella modicana. L’intera manifestazione è stata ripresa dalle telecamere di VideoRegione.

Redazione