Attualità Vittoria 22/09/2014 20:55 Notizia letta: 2227 volte

Riapre il centro rifiuti di via Lavore

In via temporanea
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-09-2014/1411412179-0-riapre-il-centro-rifiuti-di-via-lavore.jpg&size=892x500c0

Vittoria - Riapre il Centro Comunale di Raccolta dei rifiuti di via Virgilio Lavore. La riattivazione, seppur temporanea, è stata decisa dal sindaco di Vittoria, Giuseppe Nicosia, con un'ordinanza, la numero 66 del 18 settembre 2014, nella quale il primo cittadino sottolinea la necessità della riattivazione del sito. “allo scopo- spiega- di diminuire il volume della spazzatura presente in città e, di conseguenza, garantire la sicurezza e l’igiene pubblica”.
Nell’ordinanza Nicosia sottolinea come si tratti di una riattivazione provvisoria, “ovvero funzionalmente preposta alla sostituzione del sistema delle isole ecologiche comunali, nelle more dell’approntamento delle stesse o della consegna del CCR da parte dell’Ato Ragusa Ambiente alla Sap” (la società che gestisce la raccolta dei rifiuti in città). “Verificato che la differenziazione dei rifiuti- si legge ancora- comporta una notevole riduzione della frazione dei solidi urbani da sottoporre a conferimento in discarica, nonché consente la necessaria messa in sicurezza dei rifiuti prodotti nel territorio comunale ai fini dello smaltimento e avvio al recupero; considerato che è necessario incentivare, e nel contempo controllare, i diversi flussi delle raccolte differenziate dei rifiuti urbani sul territorio comunale; presto atto che è indispensabile depositare provvisoriamente il rifiuto differenziato prima del successivo trasporto presso gli impianti di trattamento e stoccaggio finale nel centro di raccolta custodito, debitamente recintato, munito di idonei contenuti per la raccolta; dato atto che il Centro Temporaneo di Raccolta Comunale ha, dunque, una rilevantissima utilità e necessità di interesse pubblico”.
“Considerato- si legge ancora- che senza l’adozione di tale provvisoria misura si determinerebbe un aumento dei rischi legati alla sicurezza ed all’igiene pubblica, facilitandosi il ricorso all’abbandono indiscriminato dei rifiuti o alla commissione degli stessi nella frazione secca” il Sindaco “ordina per le ragioni meglio precisate in parte narrativa del presente atto e qui richiamate per la relazione, sussistendo le condizioni di eccezionale ed urgente necessità di tutela della salute pubblica e dell’ambiente, in deroga a quanto disposto dal Decreto del Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territori, l’attivazione delle attività del Centro di Raccolta Comunale dei Rifiuti differenziati temporaneo e provvisorio per una durata di sei mesi, ovvero fino alla realizzazione di un CCR definitivo o della consegna dei CCR da parte dell’Ato alla Sap”. A gestire il Centro, in questo periodo, sarà la stessa Sap.

Nadia d'Amato